Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

sabato 8 marzo 2014

Famiglia Parrocchiale del 9 marzo 2014


FAMIGLIA  PARROCCHIALE
Bollettino   della   Parrocchia   Madonna   del   Mare   -   Trieste
tel.:  040 . 30 14 11  (Conv.)   -   040 . 340 33 75  (Uff. Parr.)
e-mail:  parrocchia@madonnadelmare.it 
sito  web:  http://madonnadelmare.blogspot.com


domenica  9  marzo  2014
Domenica  Ia  del  Tempo  di  Quaresima
Letture: Gn 2, 7-9; 3, 1-7; Sal 50; Rm 5, 12-19; Mt 4, 1-11


Dal vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo. Dopo aver digiunato quaranta giorni e quaranta notti, alla fine ebbe fame. Il tentatore gli si avvicinò e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, di’ che queste pietre diventino pane». Ma egli rispose: «Sta scritto: “Non di solo pane vivrà l’uomo, ma di ogni parola che esce dalla bocca di Dio”».
Allora il diavolo lo portò nella città santa, lo pose sul punto più alto del tempio e gli disse: «Se tu sei Figlio di Dio, gèttati giù; sta scritto infatti: “Ai suoi angeli darà ordini a tuo riguardo ed essi ti porteranno sulle loro mani perché il tuo piede non inciampi in una pietra”». Gesù gli rispose: «Sta scritto anche: “Non metterai alla prova il Signore Dio tuo”».
Di nuovo il diavolo lo portò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò se, gettandoti ai miei piedi, mi adorerai». Allora Gesù gli rispose: «Vàttene, satana! Sta scritto infatti: “Il Signore, Dio tuo, adorerai: a lui solo renderai culto”».
Allora il diavolo lo lasciò, ed ecco degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano.


O Gesù, spinto dallo Spirito Santo, ti sei ritirato nel silenzio del deserto
per verificare le tue scelte di Messia e Salvatore e adempiere fedelmente la volontà del Padre.
Né i raggi ardenti del sole né la sabbia bruciante, smossa dal vento afoso,
ti hanno distratto dal pensiero della missione che il Padre ti aveva affidato.

Per quaranta giorni non hai toccato cibo, assorto come eri nel colloquio con il Padre. Ora, mentre lo stimolo della fame si fa lancinante, ecco che si avvicina Satana e, con parole persuasive, ti tenta: "Se sei Figlio di Dio...
Di' che queste pietre diventino pane! Gettati giù dal tempio, gli angeli ti sorreggeranno con le loro mani. Ti darò tutti i regni della terra, se, prostrandoti, mi adorerai".

L’obbedienza alla volontà del Padre e la fiducia illimitata in lui ti hanno portato a rifiutare la strada facile della tentazione per abbracciare la via della croce, fatta di amore e misericordia, di servizio e condivisione.

Io ti lodo e ti benedico, o Gesù, perché, per amore mio, non hai considerato un tesoro geloso il potere e la forza del tuo essere Dio, ma hai spogliato te stesso e hai assunto la condizione di servo fino a morire in croce per me.

Ti contemplo, o Gesù, nella solitudine del deserto e ti sento vicino, perché ti vedo proprio come me sottoposto alla tentazione.

Tu che, hai sofferto i morsi della fame, puoi capire la mia fame: è fame di pane, certo, ma anche e soprattutto fame di consolazione e di sostegno, di simpatia e di benevolenza, di accoglienza e di amore. Vieni in aiuto alla mia debolezza perché non ceda alle seduzioni del tentatore. Non ci sono vie magiche né scorciatoie. L’uomo non vive unicamente di pane, solo la Parola che esce dalla bocca di Dio può colmare il vuoto e saziare ogni inquietudine.

O Gesù, ho sete di sicurezza, ma la mia fede, debole e vacillante, non riesce a estinguerla, per questo sono sempre ansiosamente alla ricerca di verifiche e di certezze: "Dov'è il mio Dio?" - mi chiedo. Si prende cura di me? Dove sono i segni della sua benevolenza?

Liberami, o Signore, dalla paura e dall'ansia. Fa’ che sia docile alla tua Parola, pronto a compiere fedelmente ciò che a te piace.

Perdonami, quando, sedotto dal culto della mia immagine, pretendo da te il gesto spettacolare, mentre ipocritamente cerco di evitare la fatica di seguirti lungo la strada dell'umiliazione, dell'amore e della croce.



AVVISI  PARROCCHIALI


domenica  9
·     I° domenica del tempo di Quaresima.
lunedì  10
·     Ore 15.30, “Pomeriggio Insieme” per gli anziani in Oratorio.
martedì  11
·        Ore 16.30, catechismo parrocchiale per bambini e ragazzi.
·        Ore 18.00, incontro del Gruppo Ecumenico.
mercoledì  12
·          Al termine della S. Messa serale, catechesi sulla figura e spiritualità di San Francesco, tenuta dal Parroco.
·          Ore 20.30, incontro del gruppo Gi.Fra.-Adolescenti.
·          Ore 20.30, “Cattedra di S. Giusto”, presso la cattedrale. Il Card. Angelo Comastri porterà la sua testimonianza su Papa Giovanni XXIII.
giovedì  13
·          Primo anniversario dell’elezione di Papa Francesco.
·          Ore 9.15, incontro della S. Vincenzo Parrocchiale.
·          Al termine della S. Messa serale, esposizione e adorazione del SS.mo Sacramento e preghiera per le vocazioni.
·          Ore 20.30, incontro del Gruppo Giovani.
venerdì  14
·          Anniversario della morte di P. Cherubino Tommasi (2010).
·          Al termine della S. Messa serale, in Chiesa, verso le ore 18.40, celebrazione del pio esercizio della Via Crucis.
·          Ore 20.30, prove di canto del Coro Giovani.
sabato  15
·          Ore 18.15, incontro del gruppo Araldini.
domenica  16
·     II° domenica del Tempo di Quaresima.

·    Quaresima di fraternità. Nel cesto al centro della Chiesa, possiamo mettere il frutto dei nostri sacrifici e rinunce quaresimali a beneficio dei poveri della nostra comunità, attraverso l’operato della S. Vincenzo parrocchiale.

·    Nella cassetta delle offerte, al centro della Chiesa, potete inserire le vostre intenzioni di preghiera. I frati pregheranno per quelle intenzioni e le offriranno durante le Sante Messe.

·    Prendete visione delle numerose iniziative che si svolgono in Diocesi attraverso le locandine poste sulla bacheca in fondo alla Chiesa.

fra Andrea, parroco

INTENZIONI  SS. MESSE


domenica  9
marzo
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - def.ti  Maria e Vincenzo Antonini
ore  18.00   - Secondo l’intenzione dell’offerente
lunedì  10
marzo
ore    8.30   - def.ta Valeria Primavera
                  - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  18.00   - def.to Paolo Perosa
                  - def.ti  Giovanna e Giuseppe Valentini
                  - Secondo l’intenzione dell’offerente
martedì  11
marzo
ore    8.30   - def.ti  Famiglia Zorzet
ore  18.00   - def.ta Mafalda Grubissa (obitus)
mercoledì  12
marzo
ore    8.30   - def.ti  Enzo e Argia Battaglia
ore  18.00   - def.to Mario Bartoli (obitus)
                  - def.ti  Lucia e Gildo Canzutti
giovedì  13
marzo
ore    8.30   - def.to Rolando
ore  18.00   - def.to Mauro Savron
                  - def.to Luciano Gregori
                  - def.ta Maria Rade
venerdì  14
marzo
ore    8.30   - def.to Manlio e def.ti Famiglia Sluda
ore  18.00   - def.to Padre Cherubino Tommasi
                  - def.to Don Antonio De Santis
sabato  15
marzo
ore    8.30   - def.ta Maria
ore  18.00   - def.ta Mariuccia Pavan
                  - def.ti  Silvana e Alberto
                    e def.ti Famiglie Longagnani e Beccari
domenica  16
marzo
ore    8.30   - def.ti  Mario, Gilda, Paolo e Franco
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - def.ti  Maria e Giuseppe Fresco
                  - def.ta Irma Ippoliti
ore  18.00   -

Nessun commento: