Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

sabato 5 gennaio 2013

Famiglia Parrocchiale del 06 gennaio 2013

domenica 6 gennaio 2013
DOMENICA DELL’ EPIFANIA DEL SIGNORE
Letture: Is 60,1-6; Sal 71; Ef 3,2-3a.5-6; Mt 2,1-12

Dal vangelo secondo Matteo

Nato Gesù a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode, ecco, alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme e dicevano: «Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo». All’udire questo, il re Erode restò turbato e con lui tutta Gerusalemme. Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo, si informava da loro sul luogo in cui doveva nascere il Cristo. Gli risposero: «A Betlemme di Giudea, perché così è scritto per mezzo del profeta: “E tu, Betlemme, terra di Giuda, non sei davvero l’ultima delle città principali di Giuda: da te infatti uscirà un capo che sarà il pastore del mio popolo, Israele”».
Allora Erode, chiamati segretamente i Magi, si fece dire da loro con esattezza il tempo in cui era apparsa la stella e li inviò a Betlemme dicendo: «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, perché anch’io venga ad adorarlo».
Udito il re, essi partirono. Ed ecco, la stella, che avevano visto spuntare, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, provarono una gioia grandissima. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, si prostrarono e lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra. Avvertiti in sogno di non tornare da Erode, per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.

Con il desiderio nel cuore di un mondo più umano e più giusto i magi, nella notte del mondo, guidati da una stella, si sono fatti pellegrini per andare alla ricerca di colui che dà senso alla vita e alla storia. Essi hanno visto in quel segno misterioso il messaggio di Dio per loro e si sono messi in cammino non per forza o con svogliatezza, ma con gioia, sperando ardentemente di trovare il Messia ed essere presi al suo servizio: “Dov’è colui che è nato, il re dei Giudei? Abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti ad adorarlo” (Mt 2,2).

O Gesù, spesso anch'io sento rimbalzare in me la stessa domanda dei magi, anche se formulata in modo diverso: “Dove trovare i criteri e la speranza per dare pienezza di senso alla mia vita? Come e con chi collaborare in modo responsabile alla edificazione del presente e del futuro del mondo?”. Qualche volta, in modo subdolo, messaggi accattivanti tentano di insinuare nel mio animo la convinzione che non esiste alcuna certezza, che la verità ha tanti volti e tante espressioni quanti sono gli uomini che ne parlano. Nulla è fisso, nulla è certo, tutto è sfuggente, mobile, inafferrabile. Allora con l’oscurità nel cuore, mi chiedo: “Di chi posso fidarmi? A chi affidarmi? Chi può offrirmi risposte appaganti alle tante attese del mio cuore?”.

Fa’, o Gesù, che impari a scrutare, riconoscere e seguire i segni con i quali Dio mi chiama e mi guida verso la Luce, che risplende in te, Verità fatta persona, presenza tenerissima di Bambino, avvolto in fasce e adagiato in una mangiatoia. Donami una sete ardente di verità e di senso, una struggente nostalgia di Dio. Liberami dalla presunzione di sentirmi arrivato, di essere possessore e dominatore di un oggi che vorrebbe arrestare la fatica del cammino. Tienimi lontano dalla fede indolente ed abitudinaria. Non permettere che il mio incontro con te sia solo una tranquilla ripetizione di gesti sempre uguali e senza passione di amore.

Quando, o Gesù, riuscirò a consegnarti totalmente e per sempre il mio cuore? Quando riuscirò a seguirti ciecamente e perdutamente amarti dove e come vorrai? Quando diverrai per me la sorgente della gioia, che non conosce tramonto e gli angeli potranno cantare anche per me la gloria all’Altissimo e la pace che mi verrà offerta in abbondanza? Sempre più struggente è in me l’anelito del salmista: “Il tuo volto, Signore, io cerco. Non nascondermi il tuo volto” (Sal27,B).

O Gesù, hai donato ai magi la gioia di adorarti e hai accettato i loro doni, concedi anche a me la grazia di adorare solo te, o mio Dio fatto bambino. Solo l’adorazione a te, solo la decisione di mettere la vita al tuo servizio, mi porta dentro la pienezza della felicità, perché tu mi sei necessario, sei tutto per me e io non voglio anteporre nulla all’amore per te.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 6 gennaio al 13 gennaio

domenica 6 EPIFANIA DEL SIGNORE 
• Ore 15.30, nella sala cinema dell’Oratorio, concerto bandistico organizzato dell’Associazione Ados.
• Ore 17.00, in Chiesa concerto del Coro di voci bianche “I Piccoli Cantori della città di Trieste”, diretto dalle Maestre Maria Susovsky e Cristina Semeraro.
• La S. Messa delle ore 18.00, inizierà con un po’ di ritardo.
• Ultimo giorno di apertura della mostra di presepi e santini allestita in Oratorio.

lunedì 7
• Ore 15.30, in Oratorio, “Pomeriggio Insieme” per gli anziani.

martedì 8
• Ore 16.30, catechismo parrocchiale per bambini e ragazzi.

mercoledì 9
• Al termine della S. Messa serale, catechesi tenuta dal parroco, per giovani e adulti, sul tema della fede.

giovedì 10
• Ricordiamo Padre Dario Jechich nel primo anniversario della sua morte.
• Ore 16.00, incontro dell’Azione Cattolica Parrocchiale.
• Al termine della S. Messa delle ore 18.00, esposizione e adorazione del SS. Sacramento.

domenica 13 FESTA DEL BATTESIMO DEL SIGNORE
• Ore 10.00, celebrazione comunitaria del battesimo e ricordo di tutti i battesimi celebrati nel 2012 e benedizione di tutti i bambini.

Altri avvisi e informazioni 
• Si può visitare il presepio artistico realizzato nella Cripta della Chiesa durante tutto il mese di gennaio, ma si ricorda che durante le celebrazioni liturgiche in Chiesa e in Cripta, la visita è sospesa.
• Nel salone dell’Oratorio, fino all’Epifania compresa, è possibile visionare una mostra di Presepi e Santini.
• Venerdì 25 gennaio, iniziano gli incontri per fidanzati, in preparazione al Matrimonio.

Fra Andrea, parroco 

INTENZIONI SS. MESSE 
settimana dal 6 gennaio al 13 gennaio 

domenica 6 gennaio
ore 8.30 - def.to Peter Uyka
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.ti Valeria e Giuseppe Canziani
- def.ti Maria e Giuseppe Fresco
ore 18.00 - def.ta Pina Bovone

lunedì 7 gennaio
ore 8.30 - def.to Ernesto e def.ti Famiglia Tirello
- def.to Giovanni Sambo
- def.ta Elda Godina
ore 18.00 - def.to Luciano Bosso
- def.ta Novella Furlani
- def.ti Famiglia Sintich

martedì 8 gennaio
ore 8.30 - def.to Bruno Maraspin
- def.ti Ermenegildo e Gabriella Biscaro
- def.to Paolo Vendetti
ore 18.00 - def.ta Mirna Negrisin (obitus)

mercoledì 9 gennaio
ore 8.30 - def.ti Sergio, Anna e Luigi Caselli
ore 18.00 - def.ti Nina e Antonio Calci
- def.ti Famiglia Marzin
- def.ta Margherita Pellegrini

giovedì 10 gennaio
ore 8.30 - def.ti Ugo e Cecilia Zamuner
- def.to Antonio Calci
ore 18.00 - def.to Padre Dario Jechich
- def.to Paolo Perosa
- def.ti Tullio e Pino

venerdì 11 gennaio
ore 8.30 - def.ti Famiglia Zorzet
ore 18.00 - def.to Luca Kirchmayer

sabato 12 gennaio
ore 8.30 -
ore 18.00 -

domenica 13 gennaio
ore 8.30 - def.to Piergiorgio Stefani
 - def.to Rolando
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.ti Maurizio e Luciano Sivini
ore 18.00 - def.to Ezio Rizzian
- Secondo l’intenzione dell’offerente

Nessun commento: