Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

sabato 31 maggio 2014

Pellegrinaggio a Barbana


Parrocchia  Madonna  del  Mare  -  Trieste

Pellegrinaggio  Parrocchiale
al  Santuario  di  Barbana

venerdì  13  giugno  2014




Programma

Ore    8.00  -  Ritrovo al Molo Audace.
Ore    8.15  -  Partenza con la motonave “Delfino Verde”
Ore    9.45  -  Arrivo a Grado, presso il Molo Torpediniere.
                      A piedi, attraversamento della cittadina fino a Riva Scaramuzza.
Ore  10.30  -  Partenza in motonave per l’Isola di Barbana.
Ore  11.00  -  Arrivo e celebrazione della S. Messa, tempo per le devozioni e visite.
Ore  12.30  -  Pranzo presso il Ristorante del Pellegrino e tempo libero.
Ore  14.30  -  Partenza da Barbana per Grado e visita del centro storico con la guida                       [Basilica di S. Eufemia (Duomo), Battistero, S. Maria delle Grazie].
Ore  17.30  -  Tempo libero.
Ore  18.30  -  Partenza dal Molo Torpediniere. Arrivo a Trieste alle ore 20.00.

Quota di Partecipazione:      Euro 40,00comprensivi delle due tratte marittime,
                                                                   del pranzo e del servizio di guida a Grado.

Iscrizioni, entro lunedì 9 giugno, presso:
Ufficio Parrocchiale (040.301411 - 338.2221013 - parrocchia@madonnadelmare.it),
in Sacrestia e sig.ra Marisa Creglia (040.312741 - 333.2077958 - maricre@alice.it).

Famiglia Parrocchiale del 1 giugno 2014


FAMIGLIA  PARROCCHIALE
Bollettino   della   Parrocchia   Madonna   del   Mare   -   Trieste
tel.:  040 . 30 14 11  (Conv.)   -   040 . 340 33 75  (Uff. Parr.)
e-mail:  parrocchia@madonnadelmare.it 
sito  web:  http://madonnadelmare.blogspot.com

domenica  1  giugno  2014
Ascensione  del  Signore
Letture: At 1,1-11; Sal 46; Ef 1,17-23; Mt 28,16-20


Dal vangelo secondo Matteo

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato.
Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».



O Gesù, c'è mestizia nel mio cuore,
perché con la tua ascensione finisce la tua storia terrena.
Non potrò mai vederti con i miei occhi né godere del tuo sorriso.
Non sentirò la tua voce che mi chiama per nome,
non ti vedrò camminare per le strade del mondo
per confortare coloro che piangono e guarire quanti sono affetti da mali.

Tu, però, mi inviti alla gioia, perché la tua ascensione dà senso
e illumina il tribolato percorso della mia esistenza,
recupera in Dio la mia storia umana.
Qui si trova la radice della gioiosa speranza della tua Chiesa,
in questo mistero poggia la serena fiducia dei tuoi discepoli
di essere un giorno con te nella gloria di Dio.

O Gesù, tu sali al cielo tra il coro festoso degli angeli
e affidi a me il compito di continuare la tua opera di salvezza.
“Andate in tutto il mondo...” hai detto ai tuoi discepoli, e oggi lo ripeti a me.
La mia voce dovrà proclamare il vangelo,
l'annuncio di gioia che cambia la vita degli uomini;
affidi alle mie mani le carezze che non puoi più dare,
e il mio volto deve riflettere il tuo sorriso di Risorto.

“Andate in tutto il mondo...”. Può apparire un compito faticoso,
perché non sempre l'apostolo è atteso dagli uomini, distratti da mille tentazioni,
esacerbati dal dolore e schiacciati dal peso dei loro peccati.
Ma è un compito entusiasmante, perché è un servizio alla gioia.

Donami, o Gesù, dinamismo e coraggio per immergermi
nelle situazioni sempre nuove del mondo.
Fa' che non soffochi nella timidezza e nella paura
la forza della tua Parola di salvezza.
Aiutami a comprendere che il luogo dove tu mi hai messo
è il campo che devo seminare e coltivare, con pazienza e con amore,
perché porti frutti di vita eterna.

Tu sali al cielo e porti il tuo corpo,
trasfigurato dalla potenza della risurrezione,
ma con le ferite ben visibili della passione,
segni del tuo amore misericordioso.
Ora la mia stessa carne dimora in Dio.
Ora Dio conosce l'amarezza delle mie lacrime,
l'angoscia della solitudine, lo strazio del dolore, il vuoto della morte.

Seduto alla destra del Padre, sei, o Gesù,
luce che rischiara ogni piega della mia esistenza,
sorgente di saggezza per i momenti oscuri del dubbio,
bussola in mezzo alle tempeste della vita.

Grazie per tutte le volte che, nel silenzio della preghiera o nell'attenzione
e nella stima degli altri ho avvertito la dolcezza della tua presenza.
O Signore, toglimi dal cuore il timore e l'ansia per l'avvenire.
E quando gli affanni della vita provocano in me
un doloroso senso di estraneità davanti al tuo vangelo
e le tue parole naufragano in una lontananza tale da renderle sfuocate,
fa’, o Gesù, che possa ascoltare la tua voce che sussurra al mio cuore:
“Non temere! Sono con te tutti giorni della vita”.


AVVISI   PARROCCHIALI


domenica  1
·     Solennità  dell’Ascensione del Signore.
martedì  3
·        Ore 16.30, catechismo parrocchiale per i ragazzi.
giovedì  5
·          Al termine della S. Messa serale, esposizione e adorazione del Ss. Sacramento e preghiera per le Vocazioni.
venerdì  6
·          Primo Venerdì del Mese, dedicato al Sacro Cuore di Gesù.
sabato  7
·          Ore 20.30, in Chiesa, il Vescovo presiede la S. Messa come Veglia di Preghiera per la solennità della Pentecoste.
domenica  8
Solennità di Pentecoste
·          Ore 10.00, durante la S. Messa, celebrazione della 4a tappa del cammino catechistico parrocchiale: la consegna del Credo ai ragazzi dell’ultimo anno di catechismo, in preparazione al Sacramento della Confermazione, che sarà sabato 25 ottobre p.v.


Campo Estivo Parrocchiale

Sollecito, i genitori interessati, ad iscrivere quanto prima i propri figli al Campo Estivo parrocchiale, che si terrà, come sempre, ad Asiago (VI), presso la Casa S. Antonio - Valgiardini (e attualmente sede delle riprese del film di Ermanno Olmi sulla Grande Guerra) dal 6 al 13 luglio p.v. La priorità è data ai bambini e ragazzi che frequentano le attività e il catechismo parrocchiale.


Pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Barbana

Venerdì 13 giugno, pellegrinaggio al Santuario della Madonna di Barbana (Grado). Informazioni e iscrizioni presso il Parroco o in Sacrestia. Potete visionare il programma nella bacheca in fondo alla Chiesa.


fra Andrea, parroco

INTENZIONI   SS. MESSE


domenica  1
giugno
ore    8.30   - def.to Ernesto e def.ti Famiglia Tirello
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.ti  Giovanni e Luigi Silvi
lunedì  2
giugno
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.ta Leila Iuvara
martedì  3
giugno
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.to Franco Russo
mercoledì  4
giugno
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - Secondo l’intenzione dell’offerente
giovedì  5
giugno
ore    8.30   - def.to Oddone
ore  19.00   - def.ta Vincenza Bonaldo (obitus)
venerdì  6
giugno
Primo Venerdì del Mese
ore    8.30   - def.to Peter Ujka
ore  19.00   - def.ta Serena Runco (obitus)
sabato  7
giugno
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   -
domenica  8
giugno
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - def.to Roberto Vascotto
                  - def.to Andrea Linardi
ore  19.00   - def.to Guido Pittoni


domenica 25 maggio 2014

Famiglia Parrocchiale del 25 maggio 2014


FAMIGLIA  PARROCCHIALE
Bollettino   della   Parrocchia   Madonna   del   Mare   -   Trieste
tel.:  040 . 30 14 11  (Conv.)   -   040 . 340 33 75  (Uff. Parr.)
e-mail:  parrocchia@madonnadelmare.it 
sito  web:  http://madonnadelmare.blogspot.com

domenica  25  maggio  2014
VIa  Domenica  dopo  Pasqua
Letture: At 8,5-8.14-17; Sal 65; 1 Pt 3,15-18; Gv 14,15-21


Dal vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi.
Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi.
Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui». 


Da quando, o Gesù, hai chiamato i discepoli e li hai invitati a stare con te, si è stabilita una relazione così profonda, che essi non possono più immaginare la loro esistenza senza la tua presenza. Tu hai dato alla loro vita ricchezza di significato, hai dato speranza, li ha resi importanti agli occhi di Dio e del mondo.
È vero, non sempre ti hanno capito, ma ti hanno sempre considerato uno di loro e per questo ti hanno ascoltato e seguito. Adesso, in questa stanza, nell'intimità della tavola, ti sentono alludere al cambiamento e parole come "orfani", "abbandonati", "non mi vedrete più", cadono pesantemente sul loro cuore e li mettono in agitazione. A dire il vero, o Gesù, queste parole turbano anche me, perché anch'io spesso concepisco la tua ascensione al cielo come una lontananza, un addio carico di tristezza. Tu, però, non vuoi la separazione, ma una vicinanza più grande. "Io pregherò il Padre - confidi ai tuoi discepoli - ed egli vi darà un altro Consolatore". "Io sono nel Padre e voi in me e io in voi". L’intimità deve restare. Il legame non si deve interrompere. Posso continuare a vivere protetto dal tuo amore, perché tu sei sempre con me, anzi sei in me insieme al Padre e allo Spirito Santo.
Grazie, Gesù, perché mi fai entrare nell'intimità della tua vita divina, in cui vivi con il Padre e lo Spirito Santo. È un grande spazio d'amore fatto di sollecitudine e conoscenza reciproca, di amicizia stabile e ferma, perché voi non siete persone che vanno e vengono, che si vedono e poi si lasciano, ma la vostra relazione è così forte e misteriosa da essere una unità.
Però, tu, o Gesù, non mi proponi una fede che si gioca tutta nel privato, nell'intimistico, ignara delle fatiche e dell'angosce dell'umanità.
Tu mi parli di un amore che è talmente serio da far paura. Per questo mi doni il tuo spirito d'amore, perché mi aiuti a superare frustrazioni ed egoismi, e mi dia coraggio e vigore per superare i troppi ostacoli che affondano le loro radici nel mio cuore e mi impediscono di vivere l'amore che tu proponi.
O Gesù, quando non sento più la tua presenza e tutto mi fa credere che tu sei lontano da me, il tuo spirito mi preservi dalla tentazione dello scoraggiamento pronunci per me le parole della consolazione ricordandomi che tu non mi hai abbandonato, non mi hai lasciato solo come un orfano, non sei andato via, lontano, nel tuo cielo.
Il tuo spirito d'amore mi protegga dal pericolo di cedere all'andazzo generale, mi liberi dalla ricerca dell'amore-possesso che sfrutta tutto e tutti, ed è fonte di infelicità e amarezze. Il conforto che viene dalla sua presenza in me si traduca in serenità, costanza nelle prove, capacita di essere a mia volta uno che dà forza.



RINGRAZIAMENTO

A tutti coloro che hanno collaborato, a vario titolo e con diverse mansioni, alle celebrazioni e attività di queste settimane, in modo particolare, alla preparazione e realizzazione delle solenni celebrazioni della Prima comunione e della Festa della Madonna del Mare, patrona della nostra Parrocchia, esprimo, a nome di tutta la comunità francescana e parrocchiale, la più profonda e sentita gratitudine per il servizio svolto e per il tempo e il lavoro dedicato al bene e alla crescita della Parrocchia.
Che il Signore benedica il vostro impegno e la vostra generosità.



AVVISI   PARROCCHIALI

domenica  25
·     Ore 10.00, S. Messa solenne a cui segue la processione, per le vie della Parrocchia, con l’immagine della Madonna del Mare; al termine, solenne benedizione e atto di affidamento.
lunedì  26
·     Ore 16.00, ‘Pomeriggio Insieme’ per gli anziani in Oratorio
martedì  27
·        Ore 16.30, catechismo parrocchiale per i ragazzi.
·        Ore 18.00, incontro del Gruppo Ecumenico.
mercoledì  28
·          Ore 15.30, Sala Cinema, incontro organizzato dalla Microare dal titolo: “Invecchiare a casa propria”.
·          Vi invitiamo a prendere visione e a partecipare agli altri incontri e iniziative di carattere socio-sanitario e assistenziale, organizzate dalla Microarea, in collaborazione con l’Azienda dei Servizi Sanitari. Le locandine sono visibili negli ambienti parrocchiali e in giro per il Rione.
·          Al termine della S. Messa serale, catechesi, tenuta dal parroco, sulla vita e spiritualità di S. Francesco.
giovedì  29
·          Ore 20.45, in Chiesa, recita del S. Rosario.
sabato  31
·          Ore 17.30, presso il Santuario di Monte Grisa, insieme con il Vescovo, recita del Rosario e S. Messa a conclusione del Mese di Maggio.

Sabato 7 giugno, nella nostra Chiesa, alle ore 20.30, il vescovo Giampaolo presiede la S. Messa come veglia diocesana, per la solennità della Pentecoste

Mese  di  maggio:  accogliamo  la  B. V. Maria
«Donna, ecco tuo figlio!».  Poi disse al discepolo:
«Ecco tua madre!». E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.
Ecco i centri di preghiera nelle famiglie della nostra parrocchia dove si ospita l’immagine della Madonna del Mare per la preghiera del S. Rosario:

Lunedì 26 ore 20.30 Sorelle Francescane via di Calvola 3 – I° p.
Martedì 27 ore 16.30 fam. Vidal via de Rin 5 – p.t.
ore 20.30 fam. Valentini via Romanin 7 – III° p.
Mercoledì 28 ore 16.30 fam. Milotti-Dassena via Emo 33/2 – p.t.
Giovedì 29 ore 20.45 in Chiesa
Venerdì 30 ore 20.30 fam. Spizzamiglio via Combi 22 – IV° p.

fra Andrea, parroco

INTENZIONI   SS. MESSE


domenica  25
maggio
ore    8.30   - def.to Corrado
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - def.ti  Famiglia Damiani
                  - def.ti  Giovanna e Corrado Ban
ore  19.00   - def.ta Annamaria Bennet-Martin
lunedì  26
maggio
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.ti  Rosario, Veronica e Luigia
                  - def.ti  Ermenegildo e Dino
martedì  27
maggio
ore    8.30   - def.ta Elda Godina
ore  19.00   - def.to Bruno Maraspin
mercoledì  28
maggio
ore    8.30   -
ore  19.00   - def.ti  Riccardo, Flora e Italia Cadore
giovedì  29
maggio
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.to Giorgio Ukmar
venerdì  30
maggio
ore    8.30   - def.to Umberto Uva
ore  19.00   - def.to Umberto Uva
sabato  31
maggio
ore    8.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.to Claudio Bracco
                  - def.ta Franca Nikac
domenica  1
giugno
ore    8.30   - def.to Ernesto e def.ti Famiglia Tirello
ore  10.00   - Per l’Assemblea
ore  11.30   - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore  19.00   - def.ti  Giovanni e Luigi Silvi

Preghiera a Maria, Stella del Mare

Ave, Stella del Mare!
Dall’oscurità della notte umana, Tu sorgi, vestita di luce,
e ci doni il Sole divino: Gesù, nostro Signore.
Sii, per i bimbi, il materno sorriso di Dio;
per le famiglie, l’esempio di un’umile, serena fedeltà;
per i lavoratori, il fermo sostegno nella dura fatica; per i marinai, il porto sicuro; per i giovani, il faro di speranza che illumina la vita;
per gli anziani, il conforto.
Su tutti, gloriosa Regina, irradia bagliori di grazia,
che allontanino ogni male e aspirino a Te i nostri cuori,
mentre la pace del figlio tuo compie la nostra attesa. Amen.