Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

domenica 17 giugno 2012

Famiglia Parrocchiale del 17 giugno 2012

domenica 17 giugno 2012
DOMENICA XI° DEL TEMPO ORDINARIO
Letture: Ez 17,22-24; Sal 91; 2 Cor 5,6-10; Mc 4, 26-34
Terza settimana del Salterio

Si sospende la pubblicazione del bollettino parrocchiale, che riprenderà a settembre. Nella bacheca verranno, comunque affisse le intenzioni settimanali delle SS. Messe per i defunti.

Auguro a tutti un sereno e proficuo tempo estivo: che sia per tutti l’occasione per rinfrancarsi nel corpo e nello spirito. Lo spirito non va in vacanza: anche nei luoghi di villeggiatura, non manchi la preghiera e la S. Messa domenicale.

Vi invito a prendere sempre il nostro settimanale “Vita Nuova”, per essere sempre aggiornati sulla vita, le iniziative e le attività della nostra diocesi.

Ricordo che sono ancora disponibili alcuni posti per il campo estivo per giovani e famiglie ad Asiago, come pure per il pellegrinaggio ad Assisi.

Ringrazio di cuore tutti coloro che hanno contribuito all’ottima realizzazione delle attività parrocchiali, in modo particolare della festa parrocchiale.

Altri avvisi
• Martedì 19 giugno, ore 9.15, incontro della S. Vincenzo.
• Lunedì 2 luglio, ore 20.30, incontro per i genitori i cui figli partecipano al campo estivo ad Asiago

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 17 giugno al 24 giugno

domenica 17 giugno
ore 8.30 - def.ti Nicola e Giuseppe
- def.ti Anna e Paolo Busan
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.ta Irma Ippoliti
ore 19.00 - def.ta Sabrina Delfar
  - Secondo l’intenzione dell’offerente

lunedì 18 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Antonio, Domenico e Anna Poretti
ore 19.00 - def.to Franco Russo
- def.ta Teresa Comar

martedì 19 giugno
ore 8.30 - def.ta Anna Longo
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 19.00 - def.to Flavio Laudato

mercoledì 20 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ta Elena Zamuner
ore 19.00 - def.to Ferruccio Furlani

giovedì 21 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Ugo e Anna Zuani
ore 19.00 - def.ti Luigia e Francesco Zeriali

venerdì 22 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 19.00 - def.to Claudio Torcello
 - def.ta Gisella

sabato 23 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ta Maria Giovanna
ore 19.00 - def.to Giovanni Miglievich
  - def.ti Famiglia Trimboli

domenica 24 giugno
Festa della Natività di S. Giovanni Battista
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio - def.ti Antonio e Lucia - def.to Pino Zorzet
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.to Giorgio Preo - def.ti Clemente e Rosa Giugovaz
ore 19.00 - def.to Raffaele Marrazzo

domenica 10 giugno 2012

Famiglia Parrocchiale del 10 giugno 2012

domenica 10 giugno 2012
SOLENNITÀ DEL “CORPUS DOMINI”
Letture: Es 24, 3-8; Sal 115; Eb 9, 11-15; Mc 14, 12-16. 22-26
Seconda settimana del Salterio

Dal vangelo secondo Marco

Il primo giorno degli Àzzimi, quando si immolava la Pasqua, i discepoli dissero a Gesù: «Dove vuoi che andiamo a preparare, perché tu possa mangiare la Pasqua?». Allora mandò due dei suoi discepoli, dicendo loro: «Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d'acqua; seguitelo. Là dove entrerà, dite al padrone di casa: "Il Maestro dice: Dov'è la mia stanza, in cui io possa mangiare la Pasqua con i miei discepoli?. Egli vi mostrerà al piano superiore una grande sala arredata e già pronta; lì preparate la cena per noi». I discepoli andarono e, entrati in città, trovarono come aveva detto loro e prepararono la Pasqua. Mentre mangiavano, prese il pane e recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: «Prendete, questo è il mio corpo». Poi prese un calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse loro: «Questo è il mio sangue dell'alleanza, che è versato per molti. In verità io vi dico che non berrò mai più del frutto della vite fino al giorno in cui lo berrò nuovo, nel regno di Dio». Dopo aver cantato l'inno, uscirono verso il monte degli Ulivi.

O Gesù, sono qui, davanti al tabernacolo, dove tu, con divina discrezione, risiedi con il tuo corpo e il tuo sangue. Sono qui, umile, pentito e adorante con il mio carico di paure, di incertezze, di distrazioni, confusione e tradimenti, ma anche con il cuore colmo di gratitudine, di buoni propositi e di speranze. Ti adoro nel tuo mistero di umiltà, di nascondimento e di debolezza. Resto stupito e confuso nel vedere che tu, il mio Dio, ti metti nelle mani degli uomini, nelle mie mani e ti esponi ad essere non considerato, trascurato e perfino oltraggiato nella maniera più nefanda. In tante ore della giornata la chiesa è deserta, e io mi chiedo: che ne sarà del domani, dal momento che tutto è così incerto e i più vivono come se tu non ci fossi? Preoccupato, mi interrogo: cosa posso fare? Tu, nel silenzio di questo tabernacolo, mi rispondi: "Non aver paura, Io sono qui!".

Grazie, o Gesù, perché tu continui, instancabile, a stare qui con me e con questi miei fratelli, ogni giorno e nelle più diverse circostanze. Stai qui anche quando siamo smarriti e confusi, quando la fede vacilla e la speranza viene meno, quando la vita conosce la prova e la sofferenza e quando l'amore tra noi è minacciato e si insinua il tarlo della divisione. Tu sei qui, o Gesù, e non ti importa se il tuo amore rischia di essere oscurato dall'indifferenza, dall'egoismo e dal nostro ansioso cercare certezze materiali e gioie a basso prezzo.

Grazie, o Gesù, perché non imponi la tua presenza, ma, con paziente amicizia, ti fai partecipe delle mie vicende e di quelle del mondo intero. Sostienimi, ti prego, nella stanchezza e perdona i miei peccati. Orienta i miei passi sulla via del bene, donami di gustare la gioia della tua amicizia che non delude e non abbandona mai.

L’Eucaristia è legata alla croce. Rendimi sempre più consapevole che, per entrare nella vera comunione con te, devo condividere il tuo stesso destino. La tua croce, o Gesù, è unica e irripetibile, ma anche la mia vita ha le sue croci; la croce della fragilità e del limite, la croce dell'essere cristiano oggi, in un mondo che, per alcuni versi, giudica insensato il tuo messaggio. Aiutami, ad abbracciare la mia croce e a portarla dietro a te. Fa' che, nutrito del tuo corpo, rimetta la mia vita nelle tue mani, come tu hai offerto la tua esistenza al Padre per la salvezza mia e del mondo intero.

O Gesù, il pane dell'eucaristia, che ti rende pre€sente nel tuo vero corpo, è segno di amore e di unità. La tua carne ti fa fratello, compagno e amico di tutti. L’umanità intera, frantumata e lacerata, in te diviene un'unica grande famiglia. Tu sei la fonte dell'unità contro ogni divisione, la forza della solidarietà contro ogni egoismo, il principio dell'amore contro ogni odio e vendetta. Fa’ che bandisca dalla mia vita ogni individualismo. Aprimi gli occhi, le orecchie, le mani e il cuore, perché cresca la mia sensibilità e la mia attenzione verso tutti coloro che metti sulla mia strada. Aiutami a uscire dal mio piccolo mondo per aprirmi, con te e per mezzo di te, al mondo intero.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 10 giugno al 17 giugno

domenica 10 Solennità del Corpus Domini
• Non c’è la S. Messa serale poiché c’è un’unica celebrazione alle ore 18.00 a S. Giacomo con la processione Eucaristica fino a S. Giusto.

martedì 12
• Ore 16.30, ultimo incontro di catechismo parrocchiale.

mercoledì 13
• Solennità di S. Antonio di Padova, patrono della Provincia Veneta dei Frati Minori.

giovedì 14
• Ore 19.30, in Chiesa, concerto d’organo.

venerdì 15
Solennità del Sacro Cuore di Gesù

sabato 16
• Memoria Cuore Immacolato di Maria
• Ore 20.00, Festa Parrocchiale, in oratorio con musica, ballo e altro…

domenica 17
• Ore 20.00, Festa Parrocchiale in oratorio: concerto ed estrazione della Lotteria di beneficenza. Ultimi biglietti disponibili.

Pellegrinaggi e Campi Parrocchiali:
C’è una locandina che illustra i pellegrinaggi e i campi parrocchiali. Chi desidera partecipare si può rivolgere al parroco per informazioni e per l’iscrizione.

Prendete anche il settimanale diocesano “Vita Nuova”, contenente numerosi e interessanti sulla vita della nostra Diocesi.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 10 giugno al 17 giugno

domenica 10 giugno
ore 8.30 - def.ta Gianna Servello
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.to Roberto Vascotto
- def.ta Anna Inciso

lunedì 11 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Carmela, Giuseppe e Guido
ore 19.00 - def.to Giuseppe De Luyk
- def.to Antonio Notarangelo
- def.to Aldo Mirarchi

martedì 12 giugno
ore 8.30 - def.to Alberto Biloslavo
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 19.00 - def.ta Egidia Russignan (obitus)
- def.to Antonio
- def.ti Antonietta e Virgilio

mercoledì 13 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.to Rolando
ore 19.00 - def.to Domenico
- def.ti Antonio, Nina, Antonio e Rosa
- def.ta Antonietta Baitz

giovedì 14 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.to Giovanni Marzari
- def.ta Maria Pia Zeriali
ore 19.00 - def.to Paolo Perosa
- def.ti Antonio e Antonietta Onofrio
- def.ta Mariangela Fiorenza

venerdì 15 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ta Maria
ore 19.00 - def.to Euro Nordio
- def.to Roberto Papazzoni
- def.ta Silvana e def.ti Fam. Beccari e Longagnani

sabato 16 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Francesco e Anna Vassilich
ore 19.00 - def.ti Teresa e Apollonio Coslovich
- def.to Luigi Bajc
- def.to Liberale

domenica 17 giugno
ore 8.30 - def.ti Nicola e Giuseppe
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.ta Irma Ippoliti
ore 19.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente

domenica 3 giugno 2012

Famiglia Parrocchiale del 03 giugno 2012

domenica 3 giugno 2012
SOLENNITÀ DELLA SS. TRINITÀ
Letture: Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20
Prima settimana del Salterio

Dal vangelo secondo Matteo

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io so¬no con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

"La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l'amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi". Quante volte, o Signore, nella liturgia ho rivolto queste parole all'assemblea.

Tu sei il Dio Trinità, il Dio che è amore, grazia e comunione. Sei amore gratuito, puro dono, senza limiti di tempo e di spazio, sei amore che tende alla comunione e muovi le persone una verso l'altra, facendole convergere in una profonda unità.

Ti adoro, o Dio Padre, amore che suscita la vita e si dispiega nell'armonia dell'universo. Ti amo, o Dio Figlio, amore che si fa carne, ed entra nella nostra storia, correndo tutti i rischi che questo comporta. Sei l'amore che sceglie la strada della povertà, della semplicità e del dono totale. Sei colui che offre la sua esistenza e la spezza come un pane buono, perché diventi sorgente di vita nuova. Ti invoco, o Dio Spirito Santo, amore che accompagna, difende, consola e sostiene. Tu operi senza sosta nelle pieghe nascoste degli avvenimenti e ispiri ogni disegno di giustizia e di fraternità.

O mio Dio, Trinità beata, aiutami a vincere ogni resistenza e ad abbandonarmi al tuo amore. La mia vita non è priva di angustie e disagi, donami pace, pazienza e speranza. Mi hai creato per te, o Dio, mi hai fatto a tua immagine e somiglianza. Fa che non soffochi la nostalgia di te, che hai messo nel mio cuore, ma ti desideri, ti ascolti, ti accolga.

Aiutami a non lasciarmi contagiare dai messaggi, fallaci e assordanti, lanciati da tanti, che, attorno a me, vivono come se tu non esistessi e ritengono la tua presenza o assenza ininfluente per la loro vita.

Assorbìti totalmente dall'ottica dell'avere, unica preoccupazione è la ricerca di piaceri, di potere e di denaro nella misura maggiore possibile, e nel tempo più breve possibile. Ma anche quando hanno tutto quello che la vita può dare loro - ricchezze, piaceri, potere, successi - resta in loro un insoddisfazione profonda: sentono che tutto passa, tutto sprofonda nel nulla.

O mio Dio, Trinità beata, tu sei la mia speranza, il mio futuro, "l'oceano di pace" verso cui scorre il piccolo ruscello della mia vita. Fin da piccolo, mani affettuose, mi hanno immerso nella tua vita misteriosa fatta di amore. Sono stato battezzato nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

La mia vita è ancorata alle vostre Divine Persone, senza di Voi è vuota e faticosa e soprattutto si svolge fuori dell'amore, in un affanno e in una insoddisfazione continua. Con te, o Trinità beata, si trasforma in un paradiso, perché tu sei il mio Dio e mio consolatore, le tue mani sono affettuose come quelle di una madre che culla il suo bambino.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 3 giugno al 10 giugno

domenica 3 Solennità della Santissima Trinità
• Durante la S. Messa delle ore 10.00, amministrazione del Sacramento del Battesimo.

martedì 5
• Ore 16.30, catechismo parrocchiale.

mercoledì 6
• Settimana Eucaristica: ore 17.30 e 21.00, incontri e conferenze sulla Carità, nei nostri ambienti parrocchiali.

sabato 9
• Ore 16.30, a S. Giusto, ordinazione sacerdotale di don Daniele Del Gaudio.

domenica 10 Solennità del Corpus Domini
• Non c’è la S. Messa serale poiché c’è un’unica celebrazione alle ore 18.00 a S. Giacomo con la processione Eucaristica fino a S. Giusto.

Altri avvisi Pellegrinaggi e Campi Parrocchiali:
C’è una locandina che illustra i pellegrinaggi e i campi parrocchiali. Chi desidera partecipare si può rivolgere al parroco per informazioni e per l’iscrizione.

Lotteria:
Sono in vendita i biglietti della Lotteria Parrocchiale di Beneficienza. L’estrazione avrà luogo durante la festa parrocchiale del 17 giugno prossimo. L’elenco dei premi è esposto in bacheca.

Vi invito a prendere i pieghevoli che illustrano tutti gli appuntamenti della Settimana Eucaristica, e secondo le proprie possibilità e impegni, a partecipare agli incontri e alle celebrazioni programmate.

Prendete anche il settimanale diocesano “Vita Nuova”, contenente numerosi e interessanti articoli circa questa iniziativa e altre valide informazioni.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 3 giugno al 10 giugno

domenica 3 giugno
ore 8.30 - Secondo l’intenzione dell’offerente
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - Secondo l’intenzione dell’offerente
- def.te Gina e Gabriella Zorzi
ore 19.00 - def.to Franco Russo

lunedì 4 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 19.00 - def.ta Vittoria Redivo

martedì 5 giugno
ore 8.30 - def.to Oddone
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 19.00 - def.to Andrea

mercoledì 6 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.te Caterina e Giuseppina
- def.to Mario Vidulli
ore 19.00 - def.to Peter Ujka
- def.ta Maria Possega

giovedì 7 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Giuseppe e Maria Serli
ore 19.00 - def.to Augusto Bernardi (obitus)
- def.ta Alessandra

venerdì 8 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 19.00 - def.to Guido
- def.ta Anita Russo

sabato 9 giugno
ore 8.30 - def.to Riccardo D’Ambrosio
- def.ti Paolo e Gino Carboni
ore 19.00 - def.ta Iolanda
- Per le Anime del Purgatorio

domenica 10 giugno
ore 8.30 - def.ta Gianna Servello
- def.to Riccardo D’Ambrosio
ore 10.00 - Per l’Assemblea
ore 11.30 - def.to Roberto Vascotto
- def.ta Anna Inciso