Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

domenica 30 maggio 2010

Famiglia parrocchiale del 30/05/2010

Domenica 30 maggio 2010
Solennità della Santissima Trinità
Letture: Pro 8, 22-31; Sal 8; Rm 5, 1-5; Gv 16, 12-15

Il Padre si rivela e si comunica per mezzo di Cristo nello Spirito

Quando sentiamo parlare di qualcuno come di una grande personalità, sorge in noi il desiderio di conoscerlo.
Celebrare la SS. Trinità sollecita in noi questo desiderio e vi risponde, perché Dio fa sempre il primo passo verso di noi. Quest’anno, viene accentuato in modo particolare il fatto che Dio si manifesta, si rivela, si fa conoscere e ci offre una conoscenza «personale», vuole un a “tu per tu” con ciascuno di noi, perché ci apriamo tutti insieme al grande «Tu» di Dio.
La pagina che ascoltiamo sulla «Sapienza di Dio» parla in profondità del Figlio «Parola vivente» che manifesta il suo ruolo non solo nel tempo e nello spazio dell’universo; ma ci fa intravedere un al di là infinitamente più vasto, un prima, in cui tutto realmente trova la sua ragion d’essere e la sua concreta origine.
Questa rivelazione ci fa conoscere che Dio, nel suo sempre, ha pensato ininterrottamente e con infinita predilezione all’uomo, ponendolo al centro dell’universo.E così, mentre Dio rivela se stesso, rivela pure noi. Ci fa sapere che gli uomini sono un’opera veramente sapiente, veramente amabile: che in essi, nel pensarli e nel crearli, ha messo tutta la sua sapienza, tutto il suo amore.
Ci viene così rivelato che tutto ha un significato secondo Dio.
«Tutto è stato creato in Cristo, per mezzo di Cristo, in vista di Cristo. Perciò ogni aspetto di verità, di bellezza, di bontà, di dinamismo, che si trova nelle cose e in tutto l’universo, nelle istituzioni umane, nelle scienze, nelle arti, in tutte le realtà terrene e in particolare nell’uomo e nella storia: tutto questo è segno e via per annunciare il mistero di Cristo».
Forse, oggi si è persa la capacità di riconoscere Dio nella natura; scienza e tecnica pare che spieghino tutto e risolvano tutto; non si riflette che proprio la stessa scienza e la tecnica sono rese possibili dal dono di Dio. Il Concilio, ha richiamato la necessità di sviluppare le facoltà dell’ammirazione e della contemplazione e di coltivare il senso religioso. Questo senso religioso della natura lo cantiamo nel salmo responsoriale.
Gli apostoli si sono lasciati prendere dalla tristezza: Gesù sta per lasciarli.
Sono più impressionati di questo che non delle cose meravigliose che egli ha detto loro nell’ultima cena; sono preoccupati più dei fatto che egli li «lascia», che non del perché e del «senso» che ha questo «lasciarli».
Gesù spiega il profondo significato della sua partenza: è più una trasformazione che non un distacco, più una manifestazione che non un nascondersi. Gesù che «va», è Gesù che «manda» da parte del Padre lo Spirito. E lo Spirito è la perenne manifestazione di Gesù, del Figlio di Dio fatto Figlio dell’uomo per salvare gli Uomini.
Lo Spirito testimonierà con la sua luce e la sua forza di amore che Cristo è sempre presente e operante, che Cristo sempre comunica lo Spirito, perché lo Spirito faccia conoscere che l’opera di Cristo è opera di amore: amore di lui che si è offerto, amore del Padre che lo ha dato.
La Trinità si manifesta massimamente nel comunicare agli uomini lo Spirito di amore, perché gli uomini, amandosi come Cristo li ha amati, amino Dio ed entrino in intimità con la divina Comunità di amore.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 30 maggio al 6 giugno

domenica 30 maggio
Solennità della Santissima Trinità

· Durante la S. Messa delle ore 10.00, celebrazione della Quarta Tappa del Cammino Catechistico Parrocchiale: “Consegna del Credo” ai ragazzi del quarto anno di catechismo in preparazione alla Cresima.

lunedì 31 maggio
· Conclusione del Mese di Maggio: pellegrinaggio presso il Santuario di Motta di Livenza (TV). Partenza ore 14.00, da P.le Rosmini. Ritorno previsto ore 20.30. Quota di partecipazione: € 15,00. Iscrizioni in sacrestia.

martedì 1 giugno
· Ore 16.30, catechismo parrocchiale.

giovedì 3 giugno
· Nel pomeriggio, incontro dell’Azione Cattolica Adulti.
· Al termine della S. Messa serale, adorazione Eucaristica.

sabato 5 giugno
· Ritiro spirituale e capitolo elettivo dell’OFS.

domenica 6 giugno
Solennità del Corpus Domini

· Durante la S. Messa delle ore 10.00, amministrazione del Sacramento del Battesimo.
· Ore 18.00, S. Messa solenne presso la Chiesa di S. Antonio Nuovo e processione Eucaristica.
· Non c’è la S. Messa serale nella nostra Chiesa.


· Tutta la mia gratitudine e la riconoscenza a coloro che, domenica scorsa, hanno permesso l’ottima riuscita della festa parrocchiale della Madonna del Mare. Inoltre, in occasione della festa, sono state preparate alcune stampe di Maria “Stella del Mare”. Chi lo desidera può acquistarne una copia in sacrestia.
· Alcuni incaricati, vendono i biglietti della Lotteria di Beneficienza. Estrazione il 13 giugno.
· Sul tavolo della stampa, ci sono numerose copie di “Vita Nuova” della scorsa settimana contenenti uno speciale sulla nostra comunità.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 30 maggio al 6 giugno


domenica 30 maggio
ore 8.30 - def.ti Mario e Gilda Drius
- def.ta Livia Dobram
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Germano Bendagli
ore 19.00 - def.ti Maria, Caterina, Pasquale,
Donato Zaccagnino
- def.ta Angela Pede

lunedì 31 maggio
ore 8.30 - def.ti Famiglia Delia
ore 19.00 -

martedì 1 giugno
ore 8.30 - def.to Ernesto Tirello e familiari defunti
- def.to Pasquale D’Ambrosi
ore 19.00 - def.ti Olivio e Mario Menis

mercoledì 2 giugno
ore 8.30 - def.ti Rosa e Giovanni
ore 19.00 - def.ta Novella Furlani

giovedì 3 giugno
ore 8.30 - def.ta Anna Cagiotti
ore 19.00 - def.to Franco Russo
- def.ta Vanda Poceco

venerdì 4 giugno
ore 8.30 - def.to Giulio Tomasi
ore 19.00 - def.to Santo Ambroset

sabato 5 giugno
ore 8.30 - def.to Oddone
ore 19.00 - def.to Andrea Ajello
- def.ta Nerina Cassano

domenica 6 giugno
ore 8.30 -
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Roberto Vascotto

lunedì 24 maggio 2010

Famiglia parrocchiale del 23/05/2010

Domenica 23 maggio 2010
Solennità di Pentecoste
Festa Patronale di Maria, Stella del Mare
Letture: At 2, 1-11; Sal 103; Rm 8, 8-17; Gv 14, 15-16. 23-26


Lo Spirito, la Chiesa, la missione

Il battesimo nello Spirito illumina la comunità sul mistero di Cristo, Messia, Signore e Figlio di Dio; fa comprendere la risurrezione come il compimento dei progetti di salvezza di Dio non solo per il popolo di Israele ma per tutto il mondo; la spinge ad annunciarlo in tutte le lingue e in ogni circostanza, senza temere né persecuzioni né morte. Come gli apostoli, i martiri e tutti i cristiani che hanno ascoltato fino in fondo la voce dello Spirito di Cristo diventano testimoni: di ciò che hanno visto, di ciò che è stato trasmesso e che hanno verificato nella loro esistenza.
Ogni comunità è chiamata a collaborare con lo Spirito per rinnovare il mondo attraverso l’annuncio e la testimonianza della salvezza, nell’attività quotidiana come nelle vocazioni straordinarie. Per questo la Chiesa si struttura e prende forma attraverso doni, compiti, servizi che hanno tutti l’unica sorgente nello Spirito dei Padre e dei Figlio.
Tutto poi è fatto convergere dal medesimo Spirito all’«utilità comune». In tal modo la pienezza e la ricca vitalità dello Spirito si manifesta attraverso una Chiesa aperta a tutti per testimoniare nelle «opere» dei credenti la presenza di Dio nel mondo.
La Pentecoste, dunque, non è finita; essa continua nelle situazioni in cui vive la Chiesa; tutta la vita dei cristiani si svolge sotto il segno dello Spirito.
Ciascuno infatti «vive sotto l’influsso dello Spirito del suo Battesimo e della sua Confermazione; è sempre lo Spirito che conferma la nostra fede e la nostra unità ogni volta che noi partecipiamo all’Eucaristia, e l’epiclesi, nelle preghiere eucaristiche, ci ricorda l’intervento dello Spirito non soltanto nella trasformazione del pane e del vino, ma anche per la solidità della nostra fede e la nostra unità nella Chiesa.
Così pure lo Spirito agisce nell’ordinazione sacerdotale per conferire a colui che è chiamato il potere di attualizzare i misteri di Cristo; lo Spirito è presente anche nella celebrazione del sacramento dei matrimonio, assicurando agli sposi la forza della fedeltà e la loro unione reciproca nella imitazione dell’unione del Cristo con la Chiesa. Noi siamo dunque in ogni istante permeati dallo Spirito.
Non vi è una riunione di preghiera, una liturgia della Parola in cui lo Spirito non agisca per permettere di pregare e di dialogare col Signore reso presente in mezzo a noi mediante la forza dello Spirito che dà vita alla parola proclamata» (A. Nocent).

Preghiera a Maria, Stella del Mare

Ave, Stella del Mare!
Dall’oscurità della notte umana, Tu sorgi, vestita di luce,
e ci doni il Sole divino: Gesù, nostro Signore.
Sii, per i bimbi, il materno sorriso di Dio;
per le famiglie, l’esempio di un’umile, serena fedeltà;
per i lavoratori, il fermo sostegno nella dura fatica;
per i marinai, il porto sicuro;
per i giovani, il faro di speranza che illumina la vita;
per gli anziani, il conforto.
Su tutti, gloriosa Regina, irradia bagliori di grazia,
che allontanino ogni male e aspirino a Te i nostri cuori,
mentre la pace del figlio tuo compie la nostra attesa. Amen.

Pellegrinaggio Mariano a Motta di Livenza
a conclusione del Mese di Maggio


Lunedì 31 maggio, pellegrinaggio presso il Santuario di Motta di Livenza (TV), che celebra il Giubileo dei 500 anni dell’apparizione della Beata Vergine Maria.

Partenza da p.le Rosmini alle ore 14.00.
Ritorno previsto per le ore 20.30, circa.
Quota di partecipazione: € 15,00.
Iscrizioni presso il parroco o in sacrestia.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 23 maggio al 30 maggio


domenica 23 maggio
Solennità di Pentecoste e Festa della Patrona della nostra Parrocchia “Maria, Stella del Mare”

· Ore 10.00, S. Messa solenne, processione con l’immagine di Maria Stella del Mare, atto di affidamento a Maria e benedizione solenne. Segue concerto e brindisi augurale.
· In caso di maltempo, la processione si svolgerà in Chiesa.
· La S. Messa delle ore 11.30, sarà spostata alle ore 12.00.

lunedì 24 maggio
· In Oratorio, “Pomeriggio Insieme” per gli anziani.
· Ore 18.15, recita della “Corona Francescana”.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Bosio, Via Negrelli, 4/1.

martedì 25 maggio
· Ore 16.30, catechismo parrocchiale.
· Ore 16.30, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Trevisan, Via Schiaparelli, 15.

mercoledì 26 maggio
· Al termine della S. Messa serale, catechesi tenuta dal Parroco, sul Vangelo di Giovanni.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Querzola, Via De Amicis, 2/1.

giovedì 27 maggio
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso la Casa “La Madre”, in Via Navali.

venerdì 28 maggio
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Spizzamiglio, Via Combi, 22.

sabato 29 maggio
· Ore 11.00, matrimonio di Stefano Giano e Antonella Campagnaro. Tanti auguri.

domenica 30 maggio
Solennità della Santissima Trinità

· Durante la S. Messa delle ore 10.00, celebrazione della Quarta Tappa del Cammino Catechistico Parrocchiale: “Consegna del Credo” ai ragazzi del quarto anno di catechismo in preparazione alla Cresima.

In occasione della festa di “Maria, Stella del Mare”, patrona della nostra parrocchia, sono state preparate alcune stampe, raffiguranti un particolare dell’immagine venerata nella nostra Chiesa. Chi lo desidera può acquistarne una copia presso l’apposito banchetto.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 23 maggio al 30 maggio


domenica 23 maggio
ore 8.30 - def.ta Giuseppina Benvegnù
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 12.00 - def.to Marino Russignan
ore 19.00 - def.ta Anna Pavan (obitus)

lunedì 24 maggio
ore 8.30 - def.to Ugo Davanzo
ore 19.00 - def.to Aldo Turroni
- def.ti Celestino e Adalgisa Furlani

martedì 25 maggio
ore 8.30 - def.to Corrado
ore 19.00 - def.ti Lucia, Domenico, Dino e Tullio

mercoledì 26 maggio
ore 8.30 - def.to Armando Grioli
ore 19.00 - def.ti Antonio e Antonia Tirello

giovedì 27 maggio
ore 8.30- def.to Marco Coslovic
- Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 19.00 - def.te Laura ed Emanuela Lapilli

venerdì 28 maggio
ore 8.30 - def.ti Maria e Dino Gnan
ore 19.00 - def.ta Angelina Modugno

sabato 29 maggio
ore 8.30 - def.ti Luigia e Agostino
ore 19.00 - def.ta Ginera Tiozzo
- def.ti Rosaria e Giuseppe

domenica 30 maggio
ore 8.30 - def.ti Mario e Gilda Drius
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Germano Bendagli
ore 19.00 - def.ti Maria, Caterina, Pasquale, Donato Zaccagnino

domenica 16 maggio 2010

Famiglia Parrocchiale del 16/05/2010

Domenica 16 maggio 2010
Ascensione del Signore
Letture: At 1,1-11; Sal 46; Eb 9,24-28; 10,19-23; Lc 24,46-53


Un’umanità nuova inaugurata da Cristo Signore

L’insieme delle letture invita ad andare al di là dell’avvenimento dell’Ascensione descritto in termini spazio-temporali: la «elevazione» al cielo del Signore risorto, i «quaranta giorni» dopo la Pasqua, sono solo un modo per indicare la conclusione di una fase della storia della salvezza e l’inizio di un’altra.
Quel Gesù con il quale i discepoli hanno «mangiato e bevuto» continua la sua permanenza invisibile nella Chiesa. Essa è chiamata a continuare la missione e la predicazione di Cristo e riceve il compito di annunciare il Regno e rendere testimonianza al Signore. Per questo gli angeli, dopo l’Ascensione del Risorto, invitano gli apostoli a non attardarsi a guardare il cielo: l’avvenimento a cui hanno assistito non coinvolge solamente loro; al contrario, da esso prende il via un dinamismo universale, «salvifico» e «missionario» che sarà animato dallo Spirito Santo (cf prima lettura, v. 5).
Per la forza di questo Spirito, il Cristo glorificato e costituito Signore universale, capo del Corpo-Chiesa e del Corpo-umanità, attira a sé tutte le sue membra perché accedano, con lui e per lui, alla vita presso il Padre.
Anzi, egli stesso anima questi uomini nella loro ricerca di libertà, di dignità, di giustizia, di responsabilità; il loro desiderio di «essere di più», la loro volontà di costruire un mondo più giusto e più unito. Così, la comunità dei credenti, consapevole di aver ricevuto un potere divino, piena di slancio missionario e di gioia pasquale, diventa nel mondo testimone della nuova realtà di vita realizzata in Cristo Signore. Gesù è presente in mezzo ai suoi principalmente in forma sacramentale ed ecclesiale; da questa presenza del Signore scaturisce la responsabilità e la missione della evangelizzazione.
Tutto ciò si realizza ed è per così dire «ritualizzato» nella celebrazione eucaristica. L’assemblea che si riunisce per l’azione liturgica è già una testimonianza e un annuncio del Signore Gesù; egli è presente con la Parola e l’Eucaristia, realizzando la promessa: «Ecco, io sono con voi tutti i giorni sino alla fine del mondo». La sua presenza in noi è pegno che parteciperemo come con lui e con lui alla vita presso il Padre; anzi, la realtà sacramentale già ce lo fa pregustare oggi. Una assemblea liturgica che celebra con sincera adesione questi aspetti del mistero, diventa testimonianza viva dell’azione di Cristo nella sua Chiesa e dell’umanità nuova da lui inaugurata con la sua «ascensione» presso il Padre.


AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 16 maggio al 23 maggio


domenica 16 maggio
Solennità dell’Ascensione del Signore

· Durante la S. Messa delle ore 10.00, celebrazione della Prima Comunione di alcuni ragazzi della nostra Parrocchia. La S. Messa delle ore 11.30, inizierà con 10-15 minuti di ritardo.

lunedì 17 maggio
· In Oratorio, “Pomeriggio Insieme” per gli anziani.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Dean, P.le Rosmini, 7.

martedì 18 maggio
· Ore 7.30, in Chiesa, “Buongiorno Gesù… e Maria” per i bambini e ragazzi in preparazione alla festa patronale.
· Ore 16.30, catechismo parrocchiale.
· Ore 16.30, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Longo, Via Schiaparelli 2
mercoledì 19 maggio
· Ore 7.30, in Chiesa, “Buongiorno Gesù… e Maria” per i bambini e ragazzi in preparazione alla festa patronale.
· Al termine della S. Messa serale, catechesi tenuta dal Parroco, sul Vangelo di Giovanni.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Valentini,Via Romanin 7.
giovedì 20 maggio
· Ore 7.30, in Chiesa, “Buongiorno Gesù… e Maria” per i bambini e ragazzi in preparazione alla festa patronale.
· Festa di S. Bernardino da Siena.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario in Chiesa.
venerdì 21 maggio
· Tanti auguri a P. Vittorio nel giorno del suo onomastico.
· Ore 7.30, in Chiesa, “Buongiorno Gesù… e Maria” per i bambini e ragazzi in preparazione alla festa patronale.
· Ore 16.30, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Gallo, Via Manuzio, 6.
sabato 22 maggio
· Ore 7.30, in Chiesa, “Buongiorno Gesù… e Maria” per i bambini e ragazzi in preparazione alla festa patronale.
· Ore 21.00, presso la Chiesa di S. Apollinare a Montuzza, veglia di Pentecoste presieduta dal nostro vescovo.
domenica 23 maggio
Solennità di Pentecoste e Festa della Patrona della nostra Parrocchia “Maria, Stella del Mare”

· Ore 10.00, S. Messa solenne, a cui seguirà la processione con l’immagine di Maria Stella del Mare per P.le Rosmini, via Combi, via Colautti, via De Amicis, via Muzio, nuovamente p.le Rosmini e si concluderà davanti alla Chiesa, con l’atto di affidamento a Maria di tutti i bambini e la benedizione solenne. Infine la banda Refolo eseguirà alcuni brani musicali e al termine ci sarà un brindisi augurale.
· In caso di maltempo, la processione avverrà all’interno della Chiesa.
· La S. Messa delle ore 11.30, sarà spostata alle ore 12.00.


Alcuni incaricati saranno presso le porte della Chiesa per vendere i biglietti della Lotteria di Beneficienza a favore delle Missioni Francescane e della S. Vincenzo parrocchiale. L’estrazione avverrà domenica 13 giugno e l’elenco dei premi è visibile nelle bacheche e alle porte della Chiesa e dell’Oratorio.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 16 maggio al 23 maggio



domenica 16 maggio
ore 8.30 - def.ti Spartaco e Marino Auteri
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.ti Valeria e Antonio Pellegrini
ore 19.00 - def.ta Clementina Bon

lunedì 17 maggio
ore 8.30 - def.to Massimo Del Neri
- def.ti Ludovico e Antonio Bassanese
ore 19.00 - def.ta Irma
- def.ti Gabriele e Renzo Benedetti
martedì 18 maggio
ore 8.30 - def.ta Erica De Cerma
ore 19.00 - def.to Luigi Bajc
- def.ta Marcella Fonda
mercoledì 19 maggio
ore 8.30 - def.to Claudio Privileggi
- def.ti Ida e Romeo Iarz
ore 19.00 - def.to Piero Sabadin
- def.te Laura ed Emanuela
giovedì 20 maggio
ore 8.30 - def.ti Giovanna e Pietro Pecarich
ore 19.00 - def.ti Lucia e Francesco Fonda
venerdì 21 maggio
ore 8.30 - def.to Bruno Baroni
ore 19.00 - def.ti Giovanna e Corrado Ban
- def.ta Patrizia Piccolo
sabato 22 maggio
ore 8.30 - def.to Luciano Scabar
- Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 19.00 - def.te Gisella e Stefania Franca
domenica 23 maggio
ore 8.30 - def.ta Giuseppina Benvegnù
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Marino Russignan
ore 19.00 - def.ta Anna Pavan (obitus)


domenica 2 maggio 2010

Famiglia Parrocchiale del 02/05/2010

Domenica 2 maggio 2010
Domenica V° del Tempo di Pasqua
Letture: At 14, 21-27; Sal 144; Ap 21, 1-5; Gv 13, 31-33. 34-35


Un mondo da costruire con Dio

La circolarità dell’amore che, attraverso un continuo scambio, stringe in unità il Padre, il Figlio, lo Spirito e la Comunità: ecco la realtà «nuova» che ci fa contemplare oggi la liturgia della Parola.
Cieli nuovi e terra nuova sono oggi l’aspirazione che batte al cuore di tutti coloro che sono impegnati in un superamento dell’attuale ordina-mento sociale, così carico di ingiustizie e sfruttamenti.
«Ecco, io faccio nuove tutte le cose» è la grande speranza cristiana: un mondo nuovo.
Non la lotta e la violenza, ma l’amore è il centro propulsore della storia. Per questo prima di patire e morire, il Signore Gesù ha lasciato ai suoi il «comandamento nuovo» che si ricapitola tutto nell’amore vicendevole, manifestazione dell’amore divino che circola tra il Padre e il Figlio (cf vangelo).
Al comandamento dell’amore è correlativa, per i cristiani, una situazione e una realtà nuova, una «città» nuova: la Chiesa, nuova terra, nuova Gerusalemme, dimora di Dio con gli uomini (cf seconda lettura).
La «sposa adorna per lo sposo» è la nuova umanità liberata dai peccato, santificata da Cristo e splendente della sua gloria e della sua bellezza. La Gerusalemme dei cielo, dunque, è coestensiva a quella della terra ed è in costruzione fino alla fine dei tempi.
Una tale costruzione avviene lentamente e, misteriosamente, la «novità » scaturita dalla Pasqua del Signore glorioso non esclude una situazione di prova, fra «lutti, lacrime e affanni», finché la Chiesa è ancora pellegrina sulla terra. E’ impegno dei cristiani lavorare e adoperarsi per rendere la nuova Gerusalemme quale è chiamata ad essere; nella prima lettura sono offerti un modello e dei criteri ai quali la loro opera deve ispirarsi: perseverare nella fede attraverso le prove e le tribolazioni per entrare nel Regno; vivere come comunità animata dall’amore fraterno e affidata alla guida e alla cura degli «anziani»; accogliere senza diffidenza coloro ai quali Dio ha aperto le porte della fede.
Così, dopo la risurrezione di Cristo, tutto è già trasformato; ma la comunione fra Dio e l’umanità redenta, fra Cristo e la sua Chiesa, deve continuamente crescere fino alla intimità più completa e profonda, quando la Gerusalemme nuova sarà in pienezza la dimora di Dio fra gli uomini e si identificherà con il corpo di Cristo giunto alla sua età perfetta e splendente di gloria.

PREGHIERA DEL PAPA PER LE VOCAZIONI

Spirito Santo, fuoco ardente di luce e calore, donaci la passione per una profonda intimità con il Signore, per rimanere nel suo amore. Come i discepoli di Gesù si sono scambiati l’annuncio gioioso e stupito dell’incontro con Lui, dona a ciascuno di noi la trasparenza del cuore per raccontare, con gratitudine e meraviglia, quello che di Lui abbiamo conosciuto, vissuto e amato. Rendi la nostra umile testimonianza, segnata dalla scelta della croce e accolta nella speranza della gioia pasquale, segno di fecondità e occasione preziosa perché i giovani possano riflettere sulla propria vocazione con semplicità, fiducia e piena disponibilità. Vergine Maria, Madre della Chiesa, custodisci con tenerezza ogni piccolo germoglio di vocazione; possa divenire albero rigoglioso, carico di frutti per il bene della Chiesa e dell’intera umanità. Amen

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 2 maggio al 9 maggio


lunedì 3 maggio
· In Oratorio, “Pomeriggio Insieme” per gli anziani.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Spizzamiglio, Via Combi, 22.

martedì 4 maggio
· Ore 16.30, catechismo parrocchiale.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Bosio, Via Negrelli, 4/1.
mercoledì 5 maggio
· Al termine della S. Messa serale, catechesi tenuta dal Parroco, sul Vangelo di Giovanni.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Viviani, Via Goineo, 5.
giovedì 6 maggio
· Ore 16.00, incontro dell’Azione Cattolica Parrocchiale.
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il cortile del caseggiato in V.le Campi Elisi 16-32, con entrata anche da Via Schiaparelli. In caso di mal tempo, l’incontro di preghiera si svolge in Chiesa.

venerdì 7 maggio
· Ore 20.45, recita del S. Rosario presso il Centro d’Ascolto della Fam. Prato, Via Combi, 12.
sabato 8 maggio
· Nel pomeriggio, in Oratorio, Laboratori Creativi per bambini e ragazzi.
· Ore 16.30, celebrazione della Prima Confessione. L’augurio, il ricordo e la preghiera di tutta la comunità per questi ragazzi che per la prima volta si accostano al Sacramento della Riconciliazione.

domenica 9 maggio
· Durante la S. Messa delle ore 11.30, amministrazione del Sacramento del Battesimo di alcuni bambini.
· Dal termine della S. Messa delle ore 10.00, in Oratorio, ritiro spirituale per i bambini che domenica 16 maggio celebreranno la Prima Comunione.

lunedì 10 maggio
· Ore 20.30, incontro del Consiglio Pastorale Parrocchiale.

Fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 2 maggio al 9 maggio


domenica 2 maggio
ore 8.30 - def.to Bernardo Pistrini
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Renato Pini
- def.ta Anna Ceppi
ore 19.00 - def.ta Liliana Allegro

lunedì 3 maggio
ore 8.30 - def.ti Luigi e Felicina Ferrero
ore 19.00 - def.ti Rosa e Clemente Giugovaz
- def.ti Armida e Luigi Bettaccin
martedì 4 maggio
ore 8.30 - def.ti Famiglia Calcagno
ore 19.00 - def.ti Mario, Renato e Firmina

mercoledì 5 maggio
ore 8.30 - def.to Oddone
ore 19.00 - def.to Giulio Chicco
- def.ta Sofia Apollonio

giovedì 6 maggio
ore 8.30 - def.to Bruno Andreutti
ore 19.00 - def.to Renato Di Bacco

venerdì 7 maggio
ore 8.30 -
ore 19.00 - def.to Luciano Bosso
- def.to Raffaele Marrazzo

sabato 8 maggio
ore 8.30 - Per le Anime del Purgatorio
ore 19.00 - def.te Maria, Anita ed Elena Petessini
domenica 9 maggio
ore 8.30 - def.ti Antonio e Antonia Tirello
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 -
ore 19.00 - def.to Giorgio Rotta