Immagine della Madonna del Mare

Immagine della Madonna del Mare

sabato 27 giugno 2009

Famiglia Parrocchiale del 28-06-2009

DOMENICA 28 GIUGNO 2009
XIII Domenica del Tempo Ordinario - I Settimana del Salterio
Letture: Sap 1,13-15; 2,23-24; Sal 29; 2 Cor 8,7.9.13-15; Mc 5,21-43


Altre preghiere per i sacerdoti

O Gesù, Sommo ed Eterno Sacerdote, custodisci il tuo sacerdote dentro il tuo sacro cuore, conserva immacolate le sue mani unte, che toccano ogni giorno il tuo Sacro Corpo, custodisci pure le sue labbra, arrossate dal tuo Prezioso Sangue, mantieni puro e celeste il suo cuore, segnato dal tuo sublime carattere sacerdotale.
Fa’ che cresca nella fedeltà e nell'amore per te, preservalo dal contagio del mondo e col potere di trasformare il pane e il vino donagli anche quello di trasformare i cuori. Benedici e rendi fruttuose le sue fatiche e donagli alla fine della vita la corona dell’eternità. Amen.

Signore, fa che accedano al tuo sacerdozio solo quelli da te chiamati: illumina i pastori nella scelta, i direttori di spirito nel consiglio, gli educatori nella cura delle vocazioni. Donaci sacerdoti che siano ricolmi del tuo amore, perfetti nell'umiltà e nella purezza, eroi di sacrificio, apostoli della tua gloria, salvatori e santificatori delle anime. Abbi misericordia di tanti smarriti, di tanti poveri che invocano, di tanti giovani che chiamano, di tanti che soffrono e hanno bisogno di un cuore che con te li consoli. Tu che sai quante anime giungerebbero alla perfezione per l’opera di santi sacerdoti, fa’ che i nostri sacerdoti ci credano e ti conducano questa umanità sofferente, sia per rinnovare la terra, sia per nobilitare la Chiesa, sia per radicare il tuo regno nella pace. Vergine Immacolata, Madre dell'Eterno Sacerdote, che accogliesti Giovanni, l'apostolo prediletto, come primo figlio d'adozione, che, nel cenacolo, fosti madre e maestra degli apostoli, degnati di intercedere presso tuo Figlio per ottenere a favore della santa Chiesa una perenne e rinnovata Pentecoste. Amen.
Spirito del Signore, dono del Risorto agli apostoli del cenacolo, gonfia di passione la vita dei tuoi presbiteri, riempi di amicizie discrete la loro solitudine, rendili innamorati della terra e capaci di misericordia per tutte le debolezze delle creature, confortali con la gratitudine della gente e con l’olio della comunione fraterna, ristora la loro stanchezza, perché non trovino appoggio più dolce per il loro riposo se non sulla spalla del maestro, liberali dalla paura di rimanere soli e di non farcela più, dai loro occhi partano inviti a sovrumane trasparenze, dal loro cuore si sprigioni audacia mista a tenerezza, dalle loro mani grondi il crisma su tutto ciò che accarezzano. Fa’ risplendere di gioia i loro corpi, rivestili di abiti nuziali e cingili con cinture di luce. Perché, per essi e per tutti, lo Sposo non tarderà. Amen.

Signore Gesù, presente nel Santissimo Sacramento dell’altare, che hai voluto perpetuare la tua presenza tra noi per il tramite dei tuoi sacerdoti, disponi sempre affinché le loro parole siano le tue, i loro gesti siano i tuoi gesti, la loro vita sia fedele riflesso della tua vita, essi siano quegli uomini che parlano a Dio degli uomini e agli uomini di Dio,non abbiano paura del dover servire, servendo la Chiesa nel modo in cui essa ha bisogno di essere servita, siano testimoni dell'Eterno nel nostro tempo, camminando per le strade della storia con i tuoi stessi passi e facendo a tutti del bene, a costo di perdere la faccia, siano fedeli ai loro impegni, gelosi della propria vocazione e della propria donazione, specchio luminoso della propria identità, vivano nella gioia per il dono ricevuto. Te lo chiedo per la tua Madre Maria Santissima: lei che è stata presente nella tua vita sarà sempre presente nella vita dei tuoi sacerdoti. Amen.

Signore Gesù, tra noi hai scelto i tuoi presbiteri e li hai mandati a proclamare la tua parola e ad agire nel tuo nome. Per un così grande dono alla tua Chiesa, ti lodiamo e ti rendiamo grazie. Ti chiediamo di riempirli con il fuoco del tuo amore, cosicché il loro ministero riveli la tua presenza nella Chiesa. Poiché sono vasi di argilla, preghiamo perché il tuo potere operi nella loro debolezza. Non permettere che nelle loro afflizioni siano schiacciati, nei dubbi si disperino, nella prova siano distrutti. Nella preghiera ispirali affinché possano vivere ogni giorno il mistero della tua morte e risurrezione. Nel tempo della debolezza, invia loro il tuo Spirito e aiutali a lodare il tuo Padre e a pregare sempre per la conversione dei poveri peccatori. Poni la Tua Parola sulle loro labbra e il tuo amore nei loro cuori, perché portino la buona novella al povero e fascino i cuori spezzati. Possa infine il dono di Maria, tua madre, al discepolo che hai amato, essere il tuo dono a ogni prete. Concedi che lei, che ti ha formato alla sua immagine umana, possa formarli alla tua immagine divina, per la potenza del tuo Spirito, a gloria di Dio Padre. Amen.

Abbiamo bisogno di preti, Signore, ma di preti fatti sul Tuo stampo; non vogliamo sgorbi, non vogliamo “occasionali”, ma preti autentici, che ci trasmettano Te senza mezzi termini, senza ristrettezze, senza paure. Vogliamo preti “a tempo pieno”, che consacrino ostie, ma soprattutto anime, trasformandole in Te; preti che parlino con la vita, più che con la parola e gli scritti; preti che spendano il loro sacerdozio anziché studiare di salvaguardarne la dignità.

Sai bene, Signore, che l’uomo della strada non è molto cambiato da quello dei tuoi tempi; ha ancora fame; ha ancora sete; fame e sete di Te, che solo tu puoi appagare. Allora donaci preti stracolmi di Te, come un Curato d’Ars, preti che sappiano irradiarti; preti che ci diano Te. Di questo, solo di questo noi abbiamo bisogno. Perdona la mia impertinenza: tieniti i preti dotti, tieniti i preti specializzati, i preti eloquenti, i preti che san fare schemi, inchieste, rilievi. A noi, Signore, bastano i preti dal cuore aperto, dalle mani forate, dallo sguardo limpido. Cerchiamo preti che sappiano pregare più che organizzare, preti che sappiano parlare con Te, perché quando un prete prega, il popolo è sicuro. Oggi si fanno richieste, si fanno sondaggi su come sarà, su come la gente vuole il prete. Non ho mai risposto a queste inchieste, ma a Te, Signore, posso e voglio dirlo: il prete io lo voglio impastato di preghiera. Donaci, o Signore, preti dalle ginocchia robuste, che sappiano sostare davanti a Te, preti che sappiano adorare, impetrare, espiare; preti che non abbiano altro recapito che il tuo Tabernacolo. E dimenticavo: rendici degni di avere tali preti. Amen.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 28 giugno al 5 luglio 2009

domenica 28 giugno
Durante la S. Messa delle ore 10.00, amministrazione del Sacramento del Battesimo ad alcuni bambini.

lunedì 29 giugno
Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo

domenica 5 luglio
Inizio del campo estivo parrocchiale per i ragazzi fino a domenica 12 luglio ad Asiago. Chiedo l’accompagnamento nella preghiera di tutti per la buona riuscita di questa importante esperienza parrocchiale.

Bollettino Parrocchiale
Questo è l’ultimo numero del Bollettino Parrocchiale. Sospenderemo la stampa nei mesi di luglio e agosto per riprenderla a settembre. Nelle bacheche saranno comunque esposte settimanalmente le intenzioni delle Sante Messe.

Campi Estivi Parrocchiali
Sollecito, chi desidera partecipare, ad iscriversi al campo estivo per famiglie che si svolgerà dal 16 al 23 agosto ad Asiago, Valgiardini. Costi e iscrizioni presso l’ufficio parrocchiale.

Pellegrinaggio Parrocchiale
Dal 31 agosto al 7 settembre pellegrinaggio a Loreto, S. Giovanni Rotondo, Cascia, Norcia, Assisi e La Verna. Tutte le informazioni sono esposte nelle locandine alle porte della chiesa. Altre informazioni e iscrizioni presso il parroco.

Dalla Lotteria di Beneficienza, abbiamo ricavato € 4.137,00

fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 28 giugno al 5 luglio 2009

domenica 28 giugno
ore 8.30 - def.to Ermanno Parovel
ore 10.00 - Per l’assemblea / def.to Walter Modricky
ore 11.30 - def.ta Nidia Giusti
ore 19.00 - def.ti Anna e Luciano Cadelli

lunedì 29 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 19.00 - def.ti Famiglie Paoletti e Chert

martedì 30 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ti Paolo e Vittorio Cabelli
ore 19.00 - def.to Gabriele Benedetti (obitus)

mercoledì 1 luglio
ore 7.00 - def.to Ermenegildo Rusconi
- def.to Franco Martone
ore 9.00 - def.ta Novella Furlani
ore 19.00 - def.ta Libera Vatoc

giovedì 2 luglio
ore 7.00 - def.to Clemente Scordamaglia
- def.to Franco Martone
ore 9.00 - def.ta Linda Zoch
ore 19.00 - def.ta Matilde

venerdì 3 luglio
ore 7.00 - def.ta Bruna Zennaro
- def.to Franco Martone
ore 9.00 - def.ti Olga e Tino Bianchi
ore 19.00 - def.ti Angela, Elda, Fulvio e Maria Pede

sabato 4 luglio
ore 7.00 - def.ta Maria Pia Zeriali
- def.to Franco Martone
ore 9.00 - def.ta Maria Micheli
ore 19.00 - def.to Orazio

domenica 5 luglio
ore 8.30 - def.to Ernesto Tirello
- def.to Franco Martone
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.to Giulio Babini
ore 19.00 - def.ta Cristina Rizzian

lunedì 22 giugno 2009

Lotteria di Beneficenza

Pubblico i numeri vincenti della lotteria estratti il giorno 21 giugno 2009.
I premi resteranno a disposizione per 10 giorni, fino al 1 luglio.
In giallo i premi già ritirati:

01- Tv a schermo piatto - biglietto 0723
02- Cesto - biglietto 3782
03- bicicletta uomo - biglietto 0019
04- biciletta donna - biglietto 3474
05- bicicletta bambino - biglietto 1740
06- robot cucina - biglietto 0462
07- forno microonde - biglietto 0043
08- mixer a immersione - biglietto 1044
09- ferro da stiro - biglietto 3443

10- tostapane - biglietto 2050
11- avvitatore elettrico - biglietto 1265

sabato 20 giugno 2009

FAMIGLIA PARROCCHIALE del 21-06-2009

DOMENICA 21 GIUGNO 2009
XII Domenica del Tempo Ordinario - IV Settimana del Salterio
Letture: Gb 38,1.8-11; Sal 106; 2 Cor 5,14-17; Mc 4,35-41

Indizione dell'Anno sacerdotale

La Procura Generale è lieta di trasmettere il seguente Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede: In occasione del 150° anniversario della morte del Santo Curato d’Ars, Giovanni Maria Vianney, Sua Santità ha annunciato questa mattina che,

dal 19 giugno 2009
al 19 giugno del 2010

si terrà uno speciale Anno Sacerdotale, che avrà come tema: "Fedeltà di Cristo, fedeltà del sacerdote". Il Santo Padre lo aprirà presiedendo la celebrazione dei Vespri, il 19 giugno p.v., solennità del Sacratissimo Cuore di Gesù e Giornata di santificazione sacerdotale, alla presenza della reliquia del Curato d’Ars portata dal Vescovo di Belley-Ars; lo chiuderà, il 19 giugno del 2010, prendendo parte a un "Incontro Mondiale Sacerdotale" in Piazza San Pietro.
Durante questo Anno giubilare Benedetto XVI proclamerà San Giovanni M. Vianney "Patrono di tutti i sacerdoti del mondo". Sarà inoltre pubblicato il "Direttorio per i Confessori e Direttori Spirituali" insieme ad una raccolta di testi del Sommo Pontefice sui temi essenziali della vita e della missione sacerdotale nell’epoca attuale.
La Congregazione per il Clero, d’intesa con gli Ordinari diocesani e i Superiori degli Istituti religiosi, si preoccuperà di promuovere e coordinare le varie iniziative spirituali e pastorali che saranno poste in essere per far percepire sempre più l’importanza del ruolo e della missione del sacerdote nella Chiesa e nella società contemporanea, come pure la necessità di potenziare la formazione permanente dei sacerdoti legandola a quella dei seminaristi.

Preghiere per i sacerdoti

Signore Gesù, santifica tutti i sacerdoti per i meriti della tua Santa Passione, perché possano essere la tua vera immagine pura e santa nel mondo, ovunque con chiunque. Amen.

Signore, ricolma tutti i tuoi sacerdoti del tuo amore, inoltre:
- che siano santi subito, perché tu, di cui sono ministri, sei santo;
- che per la purezza della loro vita siano degni del tuo santo altare, e che vi si possano accostare con tutta l’innocenza che è dovuta a dei misteri così sacri. Amen.

Signore Gesù, per l'amarezza che hai pro­vato per il bacio di Giuda traditore, fa’ che ritornino alla Grazia santificante tutti i sacerdoti che furono infedeli alla loro voca­zione e continuano ostinati nei peccati del mondo. Te lo chiediamo per l'intercessione del Cuore Immacolato di Maria e del Cuore Castissimo di San Giuseppe. Amen.

Eterno Padre, offriamo il Santo Volto del tuo Figlio Gesù per le mani di Maria, con l'intero generoso olocausto di tutti noi stessi in riparazione di tanti peccati che si commettono, specialmente nei confronti dell’Eucaristia.
Te lo offriamo in modo particolare perché i sacerdoti mostrino coraggiosamente al mondo, con la santità delle parole e della vita, l’adorabile fisiono­mia del Divino Volto, irradiando la luce della verità e dell'amore per il trionfo della Chiesa. Amen.

Eterno Padre, per le mani purissime di Maria e per il cuore divino di Gesù, ti offro tuo Figlio inchiodato sulla croce e innalzato su di essa, le sue ferite alle mani e ai piedi e il prezioso sangue che ne uscì per noi, i suoi terribili tormenti del corpo e dello spirito, la sua preziosa morte e l’incruento suo rinnovarsi in tutte le Sante Messe celebrate sulla terra.
Ti offro tutto questo in riparazione di tutti i miei peccati e di quelli altrui, in espiazione di tutte le mancanze fatte ai voti e alle regole negli ordini religiosi, per i malati e i moribondi, per i laici e soprattutto per i sacerdoti, per le intenzioni del Santo Padre riguardanti la costruzione della famiglia cristiana, il rafforzamento della fede, il nostro paese, l’unità in Cristo fra le nazioni e all’interno della sua Chiesa. Amen.

O Dio, che hai costituito il tuo unico Figlio Sacerdote Sommo ed Eterno, concedi a tutti i presbiteri, dispensatori dei santi misteri, di essere vigilanti e fedeli nel servizio, fino al giorno della sua venuta. Per Cristo nostro Signore. Amen.

O Gesù mio, ti prego, rendi efficaci le parole dei sacerdoti, affinché possano scaldare i cuori più gelidi e a te facciano ritorno tanti peccatori incalliti.
O Signore, dacci sacerdoti santi e conservali nella serenità.
Fa’ che la potenza della tua misericordia li accompagni ovunque e li protegga contro le insidie che il demonio non cessa di tendere alle loro anime consacrate.
La potenza della tua misericordia, o Signore, distrugga tutto ciò che potrebbe offuscare la santità dei sacerdote. Ti chiedo, Gesù, di benedire con una luce speciale i sacerdoti dai quali mi confesserò nella mia vita. Amen.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 21 giugno al 28 giugno 2009

domenica 21 giugno
Festa Parrocchiale

· Ore 20.30, presso il cortile dell’Oratorio, concerto della Civica Orchestra di Fiati, saggio di danza ed estrazione della Lotteria di Beneficenza, con rinfresco. In caso di maltempo, tutto si svolgerà nel cinema e nel salone dell’Oratorio.

Mercoledì 24 giugno
Festa della Natività di S. Giovanni Battista.
· Gli auguri e la preghiera a P. Giovanni per il suo onomastico

giovedì 25 giugno
· Ore 10.00, incontro della S. Vincenzo Parrocchiale.
· Al termine della S. messa serale, Adorazione Eucaristica.

venerdì 26 giugno
· Ore 20.30, incontro con i genitori i cui figli partecipano al Campo Estivo Parrocchiale.

Campi Estivi Parrocchiali
Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi organizzati dalla Parrocchia:
· 5-12 luglio, ad Asiago, Valgiardini per ragazzi;
· 16-23 agosto, ad Asiago, Valgiardini, per giovani e famiglie.
Informazioni, costi e iscrizioni presso il parroco.

Pellegrinaggio Parrocchiale
Dal 31 agosto al 7 settembre pellegrinaggio a Loreto, S. Giovanni Rotondo, Cascia, Norcia, Assisi e La Verna. Tutte le informazioni sono esposte nelle locandine alle porte della chiesa. Altre informazioni e iscrizioni presso il parroco.

fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 21 giugno al 28 giugno 2009


domenica 21 giugno
ore 8.30 - def.ti Vittoria e Luca Beccari
ore 10.00 - Per l’assemblea / def.ti Giuseppe e Maria
ore 11.30 - def.ti Luigia e Francesco Zeriali
ore 19.00 - def.to Gino Costa

lunedì 22 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ti Fam. Paolo Bottecchia
ore 19.00 -

martedì 23 giugno
ore 7.00 - def.ta Mariagiovanna Ipaviz
ore 9.00 - def.ti Valentino, Ludmilla e Orsola Coretti
ore 19.00 - def.to Claudio Torcello

mercoledì 24 giugno
ore 7.00 - def.to Raffaele Marazzo
- def.to Giorgio Preo
ore 9.00 - def.to Pino Zorzet
ore 19.00 - def.ta Angela Martellotta

giovedì 25 giugno
ore 7.00 - def.to Corrado Scaglia
ore 9.00 - def.ta Anna Pauletti
ore 19.00 - def.to Euro Nordio

venerdì 26 giugno
ore 7.00 - def.ta Maria Pia Zericchi
ore 9.00 - def.ta Maria Pauletti
ore 19.00 - def.ta Fernanda Capecchi (obitus)

sabato 27 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
- def.ta Mariolina
ore 9.00 - def.to Nicolò Deponte
ore 19.00 - def.to Salvatore Prato

domenica 28 giugno
ore 8.30 - def.to Ermanno Parovel
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.ta Nidia Giusti
ore 19.00 - def.ti Anna e Luciano Cadelli

domenica 14 giugno 2009

FAMIGLIA PARROCCHIALE del 14-06-2009

DOMENICA 14 GIUGNO 2009
Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo
Letture: Es 24, 3-8; Sal 115; Eb 9, 11-15; Mc 14, 12-16. 22-26



Il sacrificio della nuova alleanza

L'antica alleanza del Sinai tra Dio e Israele si era compiuta attraverso tre momenti successivi: la manifestazione di Dio al suo popolo (Es 19), la consegna del decalogo, «le dieci parole di Dio» (Es 20,1-21), come legge costituzionale, e il codice dell'alleanza (ampliamenti del decalogo: Es 20,22-23,33). E si era conchiusa e sancita solennemente con dei «sacrifici di comunione» (Es 24). La nuova ed eterna alleanza fra Dio e l'umanità si è pure compiuta attraverso tre momenti simili a quelli: una nuova, più profonda e universale manifestazione di Dio in Cristo (Me 1,10-11; 9,2-8), un decalogo riportato alla sua purezza e integrità, al suo «compimento» (Mt 5,17-48), e il nuovo codice delle beatitudini, della legge interiore, del «comandamento nuovo» dell'amore (Mt 5,1-12; 6-7; Gv 13,34-35; 15,10-17). Essa pure si è conclusa ed è stata solennemente sancita nel vero «sacrificio di comunione» nel Sangue di Cristo (Me 14,22-24; ecc.).
L'odierna celebrazione del Corpo e del Sangue di Cristo ci richiama a tutta la nuova alleanza che acquista così un significato più pieno, e a sua volta fa capire meglio la portata del sacrificio di Cristo. Gli antichi, e in particolare gli Ebrei, sigillavano un contratto di alleanza col sangue delle vittime offerte. Così avvenne al Sinai per l'alleanza dell'antica legge. In questo rito (prima lettura), Mosè richiama le parole e la legge di Dio, legge «scritta», intangibile; il popolo riafferma la sua volontà di metterla in pratica e di obbedire a Dio. Quindi Mosè asperge col sangue delle vittime l'altare e lo stesso popolo. Il sangue, che è vita, indica che l'alleanza è vitale; sparso sull'altare e sul popolo, significa che tra il popolo e Dio vi è comunione: nella fedeltà all'alleanza, il popolo vive della vita di Dio. Tutto ciò è segno, prefigurazione e anticipazione di ciò che Cristo porterà a pienezza di significato e di efficacia.
Il sommo sacerdote, entrando col sangue dell'espiazione nel Santo dei santi, scompariva dalla vista del popolo, ma era più che mai attivo nella sua opera di mediazione per il popolo.
Cristo, entrato nella sua gloria (Le 24,26), offre per noi il suo sangue purificatore. Ma egli resta presso il Padre in una solidarietà attivissima a nostro riguardo: il suo sangue ha un potere infinito che veramente purifica e redime, assume le miserie e i sacrifici degli uomini di tutti i tempi, instaura la nuova alleanza e ha la forza di trarre con sé i redenti all'eredità eterna promessa da Dio (seconda lettura).
Per questo, il sacrificio di Cristo è unico, efficace, eterno; da solo compie tutto ciò che ogni altro sacrificio umano non ha la forza di compiere, ma non respinge quei sacrifici, anzi dà ad essi valore ed efficacia, unendoli al suo sangue.
Il racconto di Marco (vangelo) presenta i caratteri essenziali del sacrificio di Cristo. L'antico rito dell'agnello pasquale, sacrificio evocativo della liberazione degli Ebrei dalla schiavitù, raggiunge pienezza e significato totalmente nuovi.
Cristo, offrendo se stesso alla immolazione, opera la liberazione integrale e definitiva, e col suo sangue sparso per tutti come espiazione dei peccati (seconda lettura), sigilla la nuova alleanza, quella che è davvero «l'alleanza».
Nell'antica legge vi erano sacrifici di liberazione, di alleanza e comunione, di espiazione, di ringraziamento. Il sacrificio unico di Cristo ha in sé e supera tutti questi valori: il sacrificio pasquale di liberazione, il sacrificio dell'alleanza e della comunione con Dio, il sacrificio della espiazione del peccato, il sacrificio del ringraziamento.
Anzi, da questo prende il nome l'Eucaristia, che vuoi dire appunto «ringraziamento», perché gli uomini devono sommamente ringraziare Dio per i suoi doni. Cristo ha dato inizio al banchetto dell'ultima cena, ringraziando Dio, innalzando al Padre il «grazie», ciò che gli uomini troppe volte dimenticano di fare, per i benefici della creazione e della redenzione.
La solennità di oggi è per ciascuno di noi un invito ad esprimere il nostro «grazie» a Cristo per il totale dono di sé, in corpo e sangue, come cibo e bevanda (Gv 6,51-58): il miglior modo di dirlo è di partecipare di questo pane e di questo vino che Cristo ci offre, di fare nostra l'Eucaristia, il «ringraziamento» che Cristo offre al Padre, per offrirlo insieme con lui, nutriti di lui, mossi e uniti dal suo Spirito Santo.

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 14 giugno al 21 giugno 2009


domenica 14 giugno
Solennità del Corpus Domini
· Durante la S. Messa delle ore 11.30, amministrazione del sacramento del Battesimo.
· Non c’è la S. Messa delle ore 19.00. Ci sarà un’unica S. Messa cittadina alle ore 18.30 a S. Antonio Nuovo, a cui seguirà la processione Eucaristica per le via della città.

martedì 16 giugno
· Ore 18.30, incontro della Commissione per la Missione.
· Ore 20.30, incontro del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Entrambe le riunioni saranno presiedute e guidate da P. Federico, responsabile della Missione Parrocchiale.

mercoledì 17 giugno
· Ore 20.30, incontro della Commissione per l’Oratorio.

giovedì 18 giugno
· Per tutta la giornata verranno fatte delle riprese cinematografiche in Chiesa e in Piazzale. Le Ss. Messe, saranno celebrate in Crippa, entrando da Via Don Sturzo.

sabato 20 giugno
Festa Parrocchiale

· Ore 20.30, presso il cortile dell’Oratorio, con entrata da P.le Rosmini, serata di giochi e divertimento per bambini, ragazzi e famiglie con rinfresco.

domenica 21 giugno
Festa Parrocchiale
· Ore 20.30, presso il cortile dell’Oratorio, con entrata da P.le Rosmini, concerto della Civica Orchestra di Fiati, saggio di danza ed estrazione della Lotteria di Beneficenza, con rinfresco.

Campi Estivi Parrocchiali
Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi organizzati dalla Parrocchia:
· 5-12 luglio, ad Asiago, Valgiardini per ragazzi;
· 16-23 agosto, ad Asiago, Valgiardini, per giovani e famiglie.
Informazioni, costi e iscrizioni presso il parroco.

Pellegrinaggio Parrocchiale
Dal 31 agosto al 7 settembre pellegrinaggio a Loreto, S. Giovanni Rotondo, Cascia, Norcia, Assisi e La Verna. Tutte le informazioni sono esposte nelle locandine alle porte della chiesa. Altre informazioni e iscrizioni presso il parroco.

fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 14 giugno al 21 giugno 2009


domenica 14 giugno
ore 8.30 - def.to Antonio Fantini
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.ti Antonio e Antonietta

lunedì 15 giugno
ore 7.00 - def.ta Maria Scaglia
ore 9.00 - def.to Luigi Baitz
ore 19.00 - def.ta Teresa De Vescovi

martedì 16 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ti Francesco e Anna
ore 19.00 - def.ti Dina, Teresa e Apollonio Coslovich

mercoledì 17 giugno
ore 7.00 - def.ta Nerina
ore 9.00 - def.to Bruno Baroni
ore 19.00 - def.ta Editta Benfanti (obitus)

giovedì 18 giugno
ore 7.00 - def.ti Luigi e Mafalda
ore 9.00 - def.ti Domenico, Anna e Antonio Poretti
ore 19.00 - def.ta Irma Ippoliti

venerdì 19 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ta Anna Longo
ore 19.00 - def.to Flavio Laudato

sabato 20 giugno
ore 7.00 - Per le Anime del Purgatorio
ore 9.00 - def.ti Lucia, Domenico, Dino e Tullio
ore 19.00 - def.ta Francesca

domenica 21 giugno
ore 8.30 - def.ti Vittoria e Luca Beccari
ore 10.00 - Per l’assemblea / def.ti Giuseppe e Maria
ore 11.30 - def.ti Luigia e Francesco Zeriali
ore 19.00 - def.to Gino Costa

sabato 6 giugno 2009

FAMIGLIA PARROCCHIALE del 07-06-2009

DOMENICA 7 GIUGNO 2009
Solennità della Ss. Trinità
Letture: Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28,16-20
Dalle «Lettere» di sant'Atanasio, vescovo
Luce, splendore e grazia della Trinità

Non sarebbe cosa inutile ricercare l'antica tradizione, la dottrina e la fede della Chiesa cattolica, quella s'intende che il Signore ci ha insegnato, che gli apostoli hanno predicato, che i padri hanno conservato. Su di essa infatti si fonda la Chiesa, dalla quale, se qualcuno si sarà allontanato, per nessuna ragione potrà essere cristiano, né venir chiamato tale.
La nostra fede é questa: la Trinità santa e perfetta é quella che é distinta nel Padre e nel Figlio e nello Spirito Santo, e non ha nulla di estraneo o di aggiunto dal di fuori, né risulta costituita del Creatore e di realtà create, ma é tutta potenza creatrice e forza operativa. Una é la sua natura, identica a se stessa. Uno é il principio attivo e una l'operazione. Infatti il Padre compie ogni cosa per mezzo del Verbo nello Spirito Santo e, in questo modo, é mantenuta intatta l'unità della santa Trinità. Perciò nella Chiesa viene annunziato un solo Dio che é al di sopra di ogni cosa, agisce per tutto ed é in tutte le cose. E' al di sopra di ogni cosa ovviamente come Padre, come principio e origine. Agisce per tutto, certo per mezzo del Verbo. Infine opera in tutte le cose nello Spirito Santo. L'apostolo Paolo scrive ai Corinzi in questo modo: «Vi sono diversità di carismi, ma uno solo é lo Spirito; e vi sono diversità di ministeri, ma uno solo é il Signore; vi sono diversità di operazioni, ma uno solo é Dio, che opera tutto in tutti» (1 Cor 12, 4-6).
Quelle cose infatti che lo Spirito distribuisce ai singoli, sono date dal Padre per mezzo del Verbo. In verità tutte le cose che sono del Padre sono pure del Figlio. Onde quelle cose che sono concesse dal Figlio nello Spirito sono veri doni del Padre. Parimenti quando lo Spirito é in noi, é anche in noi il Verbo dal quale lo riceviamo, e nel Verbo vi é anche il Padre, e così si realizza quanto é detto: «Verremo io e il Padre e prenderemo dimora presso di lui». Dove infatti vi é la luce, là vi é anche lo splendore; e dove vi é lo splendore, ivi c'è parimenti la sua efficacia e la sua splendida grazia. Questa stessa cosa insegna Paolo nella seconda lettera ai Corinzi, con queste parole: «La grazia del Signore Gesù Cristo, l'amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi». Infatti la grazia é il dono che viene dato nella Trinità, é concesso dal Padre per mezzo del Figlio nello Spirito Santo. Come dal Padre per mezzo del Figlio viene data la grazia, così in noi non può avvenire la partecipazione del dono se non nello Spirito Santo. E allora, resi partecipi di esso, noi abbiamo l'amore del Padre, la grazia del Figlio e la comunione dello stesso Spirito.

Riflessioni e preghiera di Padre Cherubino Tommasi
nel giorno del suo 80° di professione religiosa

Laudato e ringraziato sii, mi Signore:
per la vita fisica e spirituale che mi hai dato; per avermi chiamato, dall’infanzia, a seguirti per la via di Francesco d’Assisi; per gli 80 anni di vita religiosa in obbedienza, povertà e castità; per la bontà e misericordia che mi hai usato; per i doni di anima, mente e cuore che mi hai dato; per tutte le volte che ti sei servito di me per beneficare, consolare, fortificare e rimettere nella tua amicizia e grazia tante anime;
per l’Eucarestia che ho celebrato; per tutte le volte che ho parlato di te; per le persone che nella vita ho incontrato; per tutte le gioie e consolazioni che mi hai dato; per il dono della perseveranza con la quale mi hai custodito al tuo santo servizio;
per tutte le cose belle e buone che hanno allietato la mia vita; per tutte le sofferenze dello spirito e del corpo che mi hanno fortificato e purificato.
Perdona, ti prego, Padre buono, i miei peccati, le mie mancanze, fragilità, debolezze, stanchezze, durezze di carattere e di cuore; perdona le mie preghiere fredde o distratte. Te lo dico, Signore, perché confido in te, nella tua bontà e misericordia.
Ti ringrazio, soprattutto, per quanto mi hai amato e mi ami tutt’ora.
Penso e ricordo i frati e ti ringrazio per quanto mi hanno dato spiritualmente e intellettualmente; alla bontà e alla pazienza che mi hanno usato; ai buoni esempi che mi hanno dato; soprattutto perché mi hanno sempre amato.
Ti ringrazio, Signore, per i frati santi che ho incontrato, conosciuto e amato.
Così ti ringrazio per le altre persone che mi hanno aiutato, amato, assistito, confortato, compatito nella mia lunga vita.
Dopo aver cercato di lodare la tua bontà, che mi resta, Signore?
Quando mi dirai: “Vieni”, sia fatta la tua volontà. “Eccomi”, ti risponderò. Ti prego, accoglimi nella vita eterna. Possa godere e contemplare Te, tua Madre, gli angeli e i santi e … lascio il mio corpo alla terra i miei peccati, infedeltà e mancanze alla tua misericordia: siano bruciati nella fornace del tuo amore.
La mia anima possa riposare e vedere te che sei l’eterno Amore.

A lode di Cristo. Amen.

Padre Cherubino Tommasi,
frate minore e sacerdote

AVVISI PARROCCHIALI
settimana dal 7 giugno al 14 giugno 2009


domenica 7 giugno
Solennità della Santissima Trinità
· Alla S. Messa delle ore 11.30, celebrazione degli 80 anni di professione religiosa di Padre Cherubino.
· Ore 16.00, matrimonio di Daniele e Martina. Tanti auguri.

martedì 9 giugno
· Ore 16.30, ultimo giorno di catechismo parrocchiale.

giovedì 11 giugno
· Dopo la S. Messa serale, adorazione del Ss. Sacramento.

Domenica 14 giugno
Solennità del Corpus Domini
· Durante la S. Messa delle ore 11.30, amministrazione del sacramento del Battesimo.
· Non c’è la S. Messa delle ore 19.00. Ci sarà un’unica S. Messa cittadina alle ore 18.30 a S. Antonio Nuovo, a cui seguirà la processione Eucaristica per le via della città.

Martedì 16 giugno
· Ore 18.30, incontro della Commissione per la Missione.
· Ore 20.30, incontro del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Entrambe le riunioni saranno presiedute e guidate da P. Federico, responsabile della Missione Parrocchiale.

Campi Estivi Parrocchiali
Sono aperte le iscrizioni ai campi estivi organizzati dalla Parrocchia:
· 5-12 luglio, ad Asiago, Valgiardini per ragazzi;
· 16-23 agosto, ad Asiago, Valgiardini, per giovani e famiglie.
Informazioni, costi e iscrizioni presso il parroco.

Pellegrinaggio Parrocchiale
Dal 31 agosto al 7 settembre pellegrinaggio a Loreto, S. Giovanni Rotondo, Cascia, Norcia, Assisi e La Verna. Tutte le informazioni sono esposte nelle locandine alle porte della chiesa. Altre informazioni e iscrizioni presso il parroco.

Lotteria e Festa Parrocchiale
Alcuni incaricati vendono i biglietti della Lotteria di Beneficienza per le Missioni Francescane, la cui estrazione avverrà domenica 21 giugno.
20 giugno: serata di giochi per bambini, ragazzi e famiglie con rinfresco;
21 giugno: concerto di musica, saggi di danza, rinfresco ed estrazione della Lotteria
fra Andrea, parroco

INTENZIONI SS. MESSE
settimana dal 7 giugno al 14 giugno 2009


domenica 7 giugno
ore 8.30 - def.ti Carmen e Guido Cavaggioni
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.te Bruna e Teresa Beccari
ore 19.00 - def.to Umberto De Lorenzo

lunedì 8 giugno
ore 7.00 - def.ta Serena Scordamaglia
ore 9.00 - def.to Sergio Pauletti
ore 19.00 - def.to Azor Braini

martedì 9 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ta Vittorina Barbaro
ore 19.00 - def.ti Olimpia (obitus) e Mauro

mercoledì 10 giugno
ore 7.00 - def.ta Chiara Rossi
ore 9.00 - def.ti Giuseppina e Polidoro Novak
ore 19.00 - def.to Paolo Perosa

giovedì 11 giugno
ore 7.00 - def.ti Eugenio, Elisabetta e Silvana
ore 9.00 - def.ti Carmela, Giuseppe e Guido Zorzet
ore 19.00 - def.to Giuseppe De Luyk

venerdì 12 giugno
ore 7.00 - Secondo l’intenzione dell’offerente
ore 9.00 - def.ti Vittorio e Caterina Vitali
ore 19.00 - def.ta Antonia Polovic (obitus)

sabato 13 giugno
ore 7.00 - def.to Rolando Scaglia
ore 9.00 - def.ta Mariantonietta Collari
ore 19.00 - def.ti Mons. Virgilio e def. Fam Dodi

domenica 14 giugno
ore 8.30 - def.to Antonio Fantini
ore 10.00 - Per l’assemblea
ore 11.30 - def.ti Antonio e Antonietta